Primi pazienti Covid-19 dal SS Annunziata di Sassari a un hotel di Santa Maria Coghinas

I primi quatto pazienti (saranno in tutto undici) sono stati trasferiti dal Santissima Annunziata all'Hotel Montiruju, di Santa Maria Coghinas. La struttura, selezionata da Ats attraverso un avviso pubblico, è stata validata da un'apposita commissione, valutata come idonea dall'Aou di Sassari e convenzionata. Le stanze in cui saranno alloggiati i pazienti sono camere singole con bagno, perfettamente igienizzate. L'assistenza è garantita dalla presenza di due medici dell'Usca, Unità speciali di continuità assistenziale, che avranno il compito di seguire le attività dei gestori e degli operatori della struttura.
“Un'operazione importante – spiega l'assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu – che ci consente di alleggerire la pressione sull'ospedale sassarese, garantendo la massima sicurezza dei pazienti, che continueranno ad avere assistenza sanitaria dai medici dell'Usca. La situazione è sicuramente difficile per il forte impatto che la recrudescenza della pandemia sta avendo sui nostri ospedali. Grande impegno, professionalità e spirito di servizio dei nostri operatori sanitari, in prima linea contro il virus, stanno facendo la differenza in questa emergenza senza precedenti per la nostra Isola. Per fronteggiare la pandemia e garantire la salute dei cittadini continueremo a mettere in campo ogni strumento a nostra disposizione”

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo