il grande schermo all'aperto

Cinema a pochi passi dalla miniera
per raccontare i 150 anni d'Italia

Ci sarannno anche due reading-aperitivo a tema
di Francesco Bellu
Una scena del film "Mine vaganti" (foto: Ufficio stampa Camera chiara)
Una scena del film "Mine vaganti" (foto: Ufficio stampa Camera chiara)

SASSARI. "Cinema sotto l'ostello", rassegna cinematografica realizzata dal cineclub "Camera Chiara" all'Argentiera compie due anni. Per l'occasione ha deciso di dedicare la manifestazione ai 150 anni dell'Unità d'Italia, utilizzando come occhio critico quattro punti di vista leggeri e ironici. Quattro film che raccontano in maniera diversa le tante facce del nostro incasinato Paese. Tre registi affermati (Ozpetek, Salvatores e Mazzacurai) e una piacevole scoperta (Lucini) si alterneranno da stasera sino al 26 agosto. Ma non ci saranno solo i film: ritornano infatti due serate dedicate alla musica e alle parole, sempre sul tema dei 150 anni dell'Unità d'Italia dal titolo: "Reading aperitivo. 150 di queste storie".

Il programma. Da il via "Happy family" di Gabriele Salvatores, una commedia brillante con Fabio De Luigi, Margherita Buy, Diego Abbantuono e Fabrizio Bentivoglio, in cui metteranno in scena un diario familiare sulla paura di essere felici, di cambiare la propria vita per qualcosa che non si conosce. Si prosegue il 2 agosto con "Mine Vaganti" di Ferzan Ozpetek. Il regista turco, ormai italianissimo nei suoi film, ci racconta il ritratto di una famiglia del Meridione (Salento), considerata come un nucleo di "mine vaganti", cercando di far cadere molti luoghi comuni radicati nella nostra società. Il 18 agosto è la volta de la "Passione" di Carlo Mazzacurati con Silvio Orlando nei panni di un regista dimenticato che si ritrova in un paesino toscano a dirigere una Sacra rappresentazione con gli scombinati abitanti del luogo, mentre il 23 tocca a Luca Lucini con "Oggi sposi" con le vicende di quattro coppie a pochi giorni dal fatidico "si". I reading poetici sono fissati per il 5 e il 26 agosto: letture tragicomiche su fatti e personaggi italiani con l'attore Stefano Chessa e le musiche di Simone Saiu.

Gli appuntamenti, a ingresso gratuito, inizieranno nel cortile dell'ostello in via Monteponi 4 a partire dalle ore 21.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Tags
Immagini articolo
  • Una scena del film "Mine vaganti" (foto: Ufficio stampa Camera chiara)