Prima tornata di votazioni per eleggere il Rettore dell'Università di Sassari: affluenza elevata

SASSARI. Si è concluso ieri alle 19.00 il primo turno per l'elezione del nuovo Rettore dell'Università di Sassari per il sessennio 2020/2021 - 2025/2026.
Per la prima volta, le votazioni si sono svolte in modalità telematica per esigenze dettate dall'emergenza sanitaria Covid-2019.
Secondo quanto comunicato dal Presidente della Commissione elettorale professor Andrea Montella, l'afflusso (virtuale) alle urne è stato molto alto. Alle 19.00 (dato definitivo), aveva votato il 90,22 per cento degli studenti (83 su 92); l’89,29 per cento del personale tecnico-amministrativo e bibliotecario (450 su 504); il 98,69 per cento dei docenti (605 su 613). A fine giornata, il Rettore Massimo Carpinelli ha commentato: “Sono soddisfatto perché la modalità del voto telematico, da alcuni criticata, si è rivelata efficace e ha consentito a un’alta percentuale dell’elettorato attivo di esercitare il proprio diritto di voto. Un’affluenza così alta, che ha sfiorato la totalità dei votanti, non era mai stata registrata prima”.
Questi i risultati: Luca Gabriele Deidda 120 voti; Gian Paolo Demuro 118; Roberto Furesi 77; Plinio Innocenzi 56; Gavino Mariotti 306.
Non è stato raggiunto il quorum pari a 349 voti, pertanto si procederà con la seconda votazione mercoledì 25 novembre sempre dalle 9.00 alle 19.00.

I risultati finali sono stati trasmessi in diretta web streaming dal presidente della Commissione elettorale Montella. L'assistenza informatica e il supporto per lo streaming sono stati garantiti dai tecnici dell'ateneo e dalla HD Solution.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo