Sassari calcio Latte Dolce: quattro chiacchere con Gigi Scotto

Gigi Scotto (foto: Alessandro Sanna)
Gigi Scotto (foto: Alessandro Sanna)
Il Sassari calcio Latte Dolce vive sul campo d’allenamento la settimana che porta dritta al big match, alla sfida alla solitaria capolista del girone G, il Latina Calcio 1932. Reduce dal doppio successo messo in cassa alla ripresa del campionato, dopo l'inaspettato stop di domenica scorsa a causa del rinvio della gara di Nocera contro la Nocerina, la squadra biancoceleste lavora agli ordini di mister Stefano Udassi per prepararsi a sostenere un esame complesso, importante e stimolante. Si gioca sabato in anticipo, al “Basilio Canu” di Sennori, fischio di inizio alle ore 14,30.

Gigi Scotto, attaccante del Sassari calcio Latte Dolce: «Il rinvio della partita di Nocera, dispiace perché dopo le due vittorie con Vis Artena e Afragolese il morale era alto e avevamo preparato bene il match: sapere all'ultimo minuto che non avremmo giocato è stato brutto. Ok, ripartiamo dall’impegno sul campo di allenamento e dalle ultime prestazioni, vincere è stato molto importante perché dovevamo dare continuità ai risultati e dare punti alla nostra classifica per restare attaccati al treno delle prime della classe. Purtroppo l’avvio di questa stagione è stato caratterizzato dall'incertezza, condizionato dalla pandemia che ha limitato tutti proprio sotto l'aspetto della continuità, fra gare rinviate e lunghe attese aspettando di  tornare a giocare. In questa situazione viene difficile dare giudizi oggettivi sul campionato, anche sole prime della classe hanno dimostrato il loro valore e la stagione si preannuncia combattuta. Le tante opzioni offensive del Sassari calcio Latte Dolce? Il nostro è sicuramente un attacco molto forte, che chiaramente sfrutta l’apporto e il supporto dell'intera squadra. Abbiamo tante soluzioni là davanti, ma secondo me possiamo fare ancora molto meglio. Per quanto mi riguarda non sono contento del mio rendimento personale, so che devo fare di più e so che posso fare di più. Ma proprio per questo sto e stiamo lavorando per migliorarci. Il Latina? Dovremo cercare di lavorare e limare i dettagli, dovremo arrivare alla sfida con la grande consapevolezza di essere una grande squadra. Spero sia una bella partita, ma soprattutto spero si concluda con il miglior risultato possibile».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Gigi Scotto (foto: Alessandro Sanna)