Sardegna protagonista nel progetto nazionale forestale ‘For.Italy’

“Il progetto nazionale ‘For.Italy’ può rappresentare un’opportunità vantaggiosa per il comparto forestale regionale e la Regione organizzerà uno dei sei cantieri forestale dimostrativi, previsti per l’acquisizione di competenze e procedure, e uno dei sette corsi di formazione professionale per istruttori forestali”. Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis, dopo l’approvazione della delibera che ha approvato lo schema di accordo di collaborazione interistituzionale che vede la Sardegna protagonista del progetto nazionale dedicato alla qualificazione, formazione e informazione degli operatori forestali, predisposto dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e finanziato con il Fondo per le foreste italiane: 1 milione 720mila euro per i quattro anni della sua durata. Il contributo assegnato alla Regione Sardegna è di 189mila euro e l’agenzia regionale Forestas è stata individuata come soggetto attuatore del progetto ‘For.Italy’.

“Scopo del progetto - ha aggiunto l’assessore Lampis – è quello di veicolare in modo omogeneo e organico sul territorio nazionale la formazione e l’informazione degli operatori del comparto forestale e per garantire una più efficace collaborazione tra pubbliche amministrazioni, tecnici e imprese. Il cantiere dimostrativo sarà ospitato nel complesso forestale di Monte Arci, verosimilmente nella prima settimana di novembre 2021, mentre, sempre nell’ambito del progetto, alla Sardegna sono stati assegnarti dieci posti da istruttore forestale da formare nel 2022”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo