In otto al bar dopo le 18. Uno degli avventori minaccia i Carabinieri intervenuti: denunciato

Nell’ambito di un controllo straordinario del territorio, i Carabinieri della Compagnia di Bono (SS), hanno elevato  11 contravvenzioni tra Bono e Burgos durante la notte tra il 14 e il 15 gennaio. A Burgos, all’interno di un bar sito nel centro del paese, ben otto avventori sono stati identificati e contravvenzionati mentre consumavano dopo le 18.00; contravvenzionato a sua volta, ovviamente, anche il titolare. Durante il controllo, uno dei clienti ha inoltre minacciato i carabinieri di ritorsioni qualora avessero elevato il verbale, ragion per cui è stato denunciato. È stata inoltre proposta una sospensione dell’attività dell’esercizio pubblico, che potrà costare cinque giorni di chiusura. Nel comune di Bono, invece, tre persone sono state contravvenzionate per essere state fermate mentre circolavano per strada oltre le ore 22.00, per giunta senza “mascherina” .

Scena simile ad Olbia, dove  in piazza Matteotti un olbiese di 32 anni è stato contravvenzionato perché non indossava la mascherina. Anche in questo caso l’uomo ha proferito minacce all’indirizzo dei carabinieri, motivo per cui è stato anche denunciato per minaccia a pubblico ufficiale

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo