"Un bel tacer non fu mai scritto": dalla Sardegna l’invito alle dimissioni per Letizia Moratti

 (foto: Aou Sassari)
(foto: Aou Sassari)
Pubblichiamo il comunicato della rete “LaSanitàsiCura” nata in Sardegna dall'impulso di una settantina di associazioni con lo scopo di denunciare e agire nelle situazioni in cui è impedito l'accesso alle cure nella sanità pubblica.

Respingiamo con forza la proposta irricevibile della neo-assessora lombarda Letizia Moratti. Dovrebbe dimettersi dalla carica che ricopre.
Legare la distribuzione dei vaccini sulla base del contributo che le Regioni danno al Pil, alla mobilità e alla densità abitativa, è assolutamente vergognoso.
Viene calpestata la Costituzione Italiana che all’art.32 garantisce l’accesso alle cure paritario di tutti le cittadine e i cittadini italiani.
Porre gli interessi della propria regione sopra quelli generali, oltre l’equità e l’uguaglianza, ricorda “l’etica del superuomo” che non si può accettare in una persona delle istituzioni che giura sulla Costituzione Italiana.

Ad intervenire è la rete “laSanitàsiCura” nata in Sardegna da una settantina di associazioni formate soprattutto da pazienti, operatori e volontari. Suo scopo è proprio denunciare e agire nelle situazioni in cui è impedito l'accesso alle cure nella sanità pubblica a tutti.

Hanno finora aderito alla rete “LaSanitàsiCura”:

-    Associazione Donne + Donne
-    Associazione Le Belle Donne A.P.S.
-    Associazione Italiana Sindrome di Beckwith-Wiedeman – AIBWS
-    Associazione Maestrale
-    Associazione Malattia Alzheimer Sardegna – AMAS
-    Associazione noiDonne 2005
-    Associazione Sarda Prevenzione Assistenza Oncologica – A.S.P.A.O. Onlus
-    Associazione Sinergia Femminile
-    Centro Nascita Serena
-    Citadinanzattiva Oristano
-    Comitato Difendiamo il Microcitemico
[Costituito da: Associazione Bambini Ospedalizzati Sardi – ABOS, Associazione Sarda Genitori Oncoematologia Pediatrica – ASGOP, Associazione Nazionale Malattia di Wilson, L’altra Cicogna Onlus, Federazione Rete Sarda Diabete ETS-ODV, Thalassa Azione Onlus]
-    Comitato Fiocchi Azzurri Fiocchi Rosa
-    Comitato in difesa dell'Ospedale Nostra Signora di Bonaria di San Gavino Monreale
-    Comitato nuovo ospedale Alghero
-    Comitato per il diritto alla salute della Provincia di Oristano
-    Comitato uniti contro la chiusura dell’Ospedale Marino – Alghero
-    Consigliera di Parità della Provincia di Sassari e zona omogenea Olbia Tempio
-    Consulta MND Sardegna (Consulta Malattie Neuromuscolari e malattie analoghe dal punto di vista assistenziale della regione Sardegna)
-    Federazione Rete Sarda Diabete ETS-ODV
[Costituita da: Aniad Sezione Sardegna Onlus, Adg Gallura Onlus, Agdia Nuoro Onlus, Associazione Diabete Iglesias Carbonia Onlus, Associazione Diabete Nord Sardegna ETS-ODV, GAMA Diabetici Cagliari, Fand del Medio Campidano Onlus, Associazione Diabete Senza Confini, GAMA RSD Sez. Trexenta, GAMA RSD Sez. Ogliastra]
-    Gruppo Abbracciamo un Sogno - Cagliari
-    Komunque Donne ODV
-    Movimento "Donne libere in lotta per il diritto alla salute / Fèminas lìberas in lùta pro su deretu a sa salude"
-    Movimento Omosessuale Sardo
-    ODV Prometeo AITF
-    Oggi vinco io Onlus
-    Rete delle Donne Alghero
-    Salute Donna Onlus - Sardegna
-    Thalassemici Oristano
-    Unione Famiglie Handicappati – U.F.Ha.
-    Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare - U.I.L.D.M. Sezione Sassari

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Aou Sassari)