Sassari: la Polizia di Stato arresta un sassarese che "a casa proprio non ci voleva stare"

Sassari. Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile della Questura di Sassari, ha arrestato P.S., sassarese, di 45 anni, colpito dalla misura cautelare personale della custodia in carcere, a seguito della revoca del provvedimento cautelare degli arresti domiciliari, a lui concessi nell’ottobre 2020, dopo il rinvio a giudizio per i reati di evasione e violazione delle prescrizioni imposte.
L’uomo, fin dal giorno in cui gli era stata comminata la misura, nei molteplici controlli effettuati dal personale della Polizia di Stato, è risultato spesso assente dalla sua abitazione.
In uno degli episodi, il 23 dicembre scorso, era stato tratto in arresto proprio nella flagranza del reato di evasione e, anche in questa occasione per il rinvio a giudizio di tale inottemperanza, risultava essere sottoposto agli arresti domiciliari.
Nel pomeriggio di ieri, una pattuglia della Polizia lo ha identificato a bordo di un’auto fermata per un normale controllo di prevenzione e, seppure avesse fornito false generalità al personale, è stato prontamente riconosciuto quale destinatario del provvedimento di revoca degli arresti domiciliari emesso dall’Autorità Giudiziaria.
Dopo essere stato accompagnato in Questura gli è stato notificato il provvedimento di carcerazione e successivamente è stato condotto presso il Carcere di Bancali.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo