Marcello Acciaro non è più Direttore Sanitario dell'Areus su disposizione dell'ANAC

Mario Perantoni
Mario Perantoni
Marcello Acciaro non è più Direttore Sanitario dall'Areus su indicazione dell'ANAC per violazione della legge Severino. Acciaro era stato nominato pochi giorni dopo il suo abbandono di un incarico dirigenziale presso il Mater Olbia.  Ciò, ha stabilito l'ANAC, contrasta con le previsioni della Severino che prevedono un lasso di tempo di un anno.
Immediate le reazioni politiche alla vicenda. Fra queste quelle dell'avvocato Mario Perantoni, deputato sassarese M5S e presidente della commissione Giustizia della Camera:
“Il  licenziamento  dall’Areus  di  Marcello  Acciaro,  fedelissimo  del  presidente Solinas,  su  ordine  dell’Autorità  nazionale  per  l’Anticorruzione  è  l'ennesima  conferma  che questa giunta non riesce o non vuole comprendere le disposizioni di legge. Acciaro  non  poteva  essere  nominato  responsabile  per  il  Nord  Sardegna  dell’Unità  di  crisi dedicata   alla   gestione   della   pandemia   e   ora   che   l’Anac   ha   accertato   l’inconferibilità dell’incarico,  andrà  accertata  anche  la  responsabilità  erariale  di  quella  nomina,  così  come dovrà essere veriJicata la validità delle delibere Jirmate dall’ex direttore sanitario.  L'ulteriore  dimostrazione  -  laddove  ce  ne  fosse  ancora  bisogno  -  della  totale  inadeguatezza  e incapacità di governare della giunta regionale”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Mario Perantoni