Sassari. Maltrattamenti in famiglia: 43enne algherese finisce agli arresti

L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
Sassari. Nei giorni scorsi il personale della Squadra Mobile della Questura di Sassari ha tratto in arresto un 43enne di Alghero, perché, nonostante l’Autorità Giudiziaria avesse emesso a suo carico il divieto di avvicinamento all’ ex-coniuge, più volte aveva contravvenuto a tale disposizione.
L’arrestato ha spesso manifestato atteggiamenti violenti nei confronti dei familiari, reati per i quali è stato anche condannato, a volte  percuotendo e minacciando la  ex-moglie fino a chè, nel mese di gennaio, presso l’abitazione della donna, ha reiterato la sua condotta costringendola a fuggire per timore di peggiori conseguenze.
Alla luce di quest’ultimo ennesimo episodio, il Magistrato della Corte d’Appello di Cagliari, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere presso il penitenziario di Sassari.
Tale arresto è da configurarsi nelle attività relative il c.d. Codice Rosso che vede impegnato il personale della Squadra Mobile relativamente ai numerosi casi di violenza nei confronti di “soggetti deboli”, fenomeno che, anche nella città di Sassari, si va manifestando con notevole frequenza.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)