Alghero, sequestrati dalla Guardia Costiera circa 800 esemplari di riccio di mare

I militari della Guardia Costiera di  Alghero  ed  il  personale  della  locale  Compagnia  Barracellare  hanno  condotto una serie di operazioni volte a contrastare l’attività di prelievo illecito di esemplari di riccio di mare per mano di operatori non autorizzati. Le attività messe in atto hanno permesso di sequestrare circa 800 esemplari del pregiato echinoderma, prodotto immediatamente restituito al mare in quanto rinvenuto  allo  stato  vitale,e di elevare diverse sanzioni  amministrative  per  un ammontare di 3000 euro. Le  operazioni  di  contrasto al prelievo illegale di  esemplari  di riccio  di  mare hanno  avuto proficuo impulso  anche  grazie  alle  segnalazioni  di  privati  cittadini che, assistendo alla messa in atto di condotte presumibilmente non conformi alle norme ,hanno prontamente informato   le   Autorità   preposte permettendo l’effettuazione di interventi tempestivi. La collaborazione tra i Comandi algheresi ha permesso di poter monitorare le  coste  di  giurisdizione  per  tempi  maggiormente dilatati,  garantendo una spiccata prontezza d’intervento.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo