Sassari, visita del presidente Pais e del Senatore Doria all'Istituto scolatico "Figlie di Maria"

Nel pieno rispetto delle norme anticovid, i dirigenti dell’Istituto scolastico paritario 'Figlie di Maria' di Sassari hanno accolto questa mattina il Presidente del Consiglio Regionale Michele Pais e il Sen. Carlo Doria, invitati dall’omonima Fondazione che amministra lo storico Istituto.

L’Istituto “Figlie di Maria” comprende una sezione sperimentale per tutti i bambini da 18 ai 36 mesi, una scuola per l’infanzia dai 3 ai 6 anni, e una scuola Primaria costituita da quattro sezioni. In totale, presso l’Istituto sono presenti circa 60 alunni nella scuola dell’infanzia e altrettanti sono iscritti alla scuola elementare.

Il Presidente della Fondazione Ing. Mauro Floris, la coordinatrice scolastica Suor Stefania e il responsabile amministrativo dott. Massimiliano Piras hanno accompagnato il Presidente Pais e il Sen. Doria in un mini-tour della scuola parificata per mostrare le strutture al servizio dei bambini: le aule, la mensa, la palestra, la sala teatro, biblioteca e la sala computer.

“Di fondamentale importanza è il riconoscimento e il sostegno dell'attività delle scuole paritarie”- ha dichiarato il Presidente Pais - “In particolare, l'Istituto Figlie di Maria di Sassari rappresenta un patrimonio storico, culturale e didattico dell'intera Sardegna che va difeso e rilanciato con un'azione sinergica tra Arcidiocesi di Sassari e Amministrazione comunale che, unitamente alla Regione, sono parte attiva della Fondazione che amministra l’Istituto e che grazie allo splendida attività del personale garantisce un livello didattico di grande qualità ”.

“Tutti gli enti coinvolti devono proseguire l’azione di rilancio dell'istituto" - conclude il Senatore Doria proponendo un coinvolgimento anche dell'Università di Sassari come soggetto attivo del progetto -  "Siamo consapevoli quanto sia importante per il territorio avere i presidi scolastici di qualità: dove c'è il terreno fertile dell'educazione, noi seminiamo".



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo