Controlli anti Covid in provincia di Sassari: sospesi sei bar a Olbia e un ristorante ad Alghero

Sassari. E’ sempre in corso l’attività di contenimento e contrasto alla diffusione epidemiologica da virus Covid-19 nonché servizi mirati alla prevenzione dei reati predatori, di divieto di assembramento e disturbo alla quiete delle persone, rivolta con particolare attenzione al centro cittadino.  
I controlli della Polizia di Stato (Questura di Sassari, Commissariati e Reparti Prevenzione Crimine di Abbasanta), Militari dell’Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, come disposto dal piano interforze provinciale, hanno interessato tutto il territorio della provincia.
Complessivamente sono state controllate oltre 5000 persone e 427 esercizi pubblici, con conseguente identificazione dei gestori e delle persone presenti all’esterno.
Durante tutte le verifiche effettuate, gli operatori hanno riscontrato alcune irregolarità al corrente DPCM che hanno portato oltre alla contestazione di sanzioni amministrative, elevate nei confronti dei titolari, anche alla temporanea chiusura di 8 attività.
Sono state inoltre elevate sanzioni amministrative, in violazione della normativa di contrasto alla diffusione epidemiologica nei confronti di circa 50 persone.
Ad Alghero un esercizio adibito alla ristorazione è stato trovato aperto al pubblico oltre l’orario consentito, pertanto è stata disposta la sospensione dell’attività per 5 giorni.
Nel comune di Ozieri, è stato segnalato all’autorità amministrativa un esercizio adibito alla somministrazione di bevande poiché all’interno non erano rispettate le vigenti normative di distanziamento sociale.
Mentre nel comune di Olbia sempre a seguito del mancato rispetto delle normative previste in materia sanitaria sul contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid-19, sono stati sanzionati 6 bar, chiusi dai 3 a 5 giorni.  
I servizi di controllo proseguiranno anche nelle prossime settimane.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo