Si è insediato il Comitato Unico di Garanzia dell'Unione dei comuni del Coros

Il 22 febbraio, nella sede dell’Unione del Coros a Ossi, si è tenuto il primo incontro informale del C.U.G. che ha sancito l’insediamento dei componenti e delle loro funzioni. Il C.U.G., Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni,  si occupa del complesso di compiti e attività previste dal d.l. 31 marzo 2001, n. 165, dal d.l.11 aprile 2006 n. 198 (Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell’articolo 6 della legge 28 novembre 2005, n. 246) e dalla direttiva, adottata di concerto dal Dipartimento delle Funzione Pubblica e dal Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri approvata il 4 marzo 2011. È un organismo collegiale che ha il compito di garantire il rispetto e l'applicazione dei principi di pari opportunità nei rapporti di lavoro all'interno dell'ente e il contrasto al fenomeno del mobbing. È stato istituito in forma associata su delega di tutti i comuni aderenti all’Unione con deliberazione dell’assemblea dei sindaci n. 06 del 04.04.2013 e n. 23 del 31.10.2019. In particolare, il Comitato deve assicurare parità e pari opportunità di genere, rafforzando la tutela dei lavoratori e delle lavoratrici; garantire l'assenza di qualunque forma di violenza morale o psicologica e di discriminazione, diretta e indiretta, relativa al genere, all'età, all'orientamento sessuale, alla razza, all'origine etnica, alla disabilità, alla religione e alla lingua; favorire l'ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico, migliorando l'efficienza delle prestazioni lavorative, anche attraverso la realizzazione di un ambiente di lavoro caratterizzato dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione. Con la determinazione dirigenziale n. 11 del 10.02.2021 sono stati nominati i componenti il C.U.G.: Francesco Maria Nurra (Presidente), Lombardi Stefano, Gavinuccia Pluchino, Antonella Piredda, Claudio Spanu, Orsola Sanna. “Con l’istituzione del C.U.G.- sottolinea il Presidente del Coros Carlo Sotgiu-  intendiamo far lavorare meglio il personale e favorire l’efficienza nella PA che può e deve essere esempio di buona amministrazione anche migliorando le relazioni umane e contrastando ogni forma di discriminazione. La necessità di adeguamento alle disposizioni imposte dall’Europa ha accompagnato e anticipato lo sviluppo di questi temi e crediamo che molto può essere fatto senza rinunciare ai diritti ma con uno sguardo interessato ai risultati che portino un benessere ai lavoratori. In futuro non è da escludere la nascita di una rete dei C.U.G. locale che possa aiutare i vari comitati a confrontarsi ed a scambiare buone pratiche”. Il  comitato del Coros  ha stabilito di procedere alla presentazione delle proprie funzioni in un incontro  in modalità telematica da tenersi nella giornata del 26.02.2021 dalle 9:30 alle 10:30 al quale sono invitati a partecipare gli amministratori, i  segretari e tutti i dipendenti dei comuni aderenti. La riunione avverrà in modalità webinar mediante utilizzo della piattaforma “Zoom”. I partecipanti riceveranno credenziali di accesso alla mail che indicheranno all’atto dell’iscrizione. Per motivi organizzativi, chi intende partecipare,  deve dare conferma entro le ore 18:00 del giorno 25.02.2021 e può farlo entrando sul sito internet dell’Unione al seguente link:  https://www.unionecoros.it/corsi/iscrizione/18 .
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo