Anas, al via la riqualificazione di ponti e viadotti sul tratto sassarese della strada statale 131

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ha avviato un piano di interventi finalizzati alla riqualificazione delle opere d’arte nel tratto sassarese della strada statale 131 “Carlo Felice”, del valore complessivo di oltre 15 milioni di euro.
A partire da oggi saranno avviati gli interventi di demolizione e ricostruzione del sottovia situato all’altezza dello svincolo di Saccargia sulla statale 597 (km 197,800) per un valore di oltre 2 milioni di euro. Gli interventi prevedono la chiusura di un tratto di 600 metri di statale 131 con deviazioni segnalate in loco.

La stessa tipologia di interventi interesserà nel breve periodo i sottovia situati agli svincoli di Thiesi (km173,300), Bonnanaro (179,200) e Siligo (186,800) del valore di un 1 milione di euro ciascuno, e del sottovia situato allo svincolo di Florinas/Codrongianus (km 194,300) i cui lavori hanno un valore di 2,4 milioni di euro.

Il piano prevede inoltre il risanamento conservativo e l’adeguamento strutturale del viadotto Badde Olia (205,500) per un investimento di 4,8 milioni di euro e i cui lavori saranno avviati entro la fine di aprile. Un intervento analogo è in corso di progettazione sul viadotto situato al km 145,500 per ulteriori 2,8 milioni di euro.

I lavori fanno parte di un ampio programma di riqualificazione del tratto nord della statale 131 finalizzato ad incrementare gli standard di sicurezza della principale arteria Sarda che riguarda, oltre alle opere d’arte, la manutenzione delle pavimentazioni, la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale, la sostituzione dei guardrail e l’ammodernamento delle gallerie Chighizzu I e II.






© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo