nodo al fazzoletto

Inaugurate le terme di Casteldoria
Ma sono ancora chiuse

La presidente della Provincia Alessandra Giudici ha tagliato il nastro
di Valentina Guido
Le terme di Casteldoria (foto: SassariNotizie.com)
Le terme di Casteldoria (foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. Con un’inaugurazione che però non è un’apertura ufficiale, le terme di Casteldoria tornano alla ribalta della cronaca. Secondo la presidente della Provincia di Sassari Alessandra Giudici, l’incompiuta non è più tale. Dopo oltre vent’anni di immobilismo, ieri è stato tagliato il nastro della struttura, che ha aperto le porte a decine di curiosi. Mancano però le autorizzazioni regionali per la parte sanitaria delle terme, oltre a diversi arredi ed attrezzature, ma Bachisio Falconi, titolare dell’Hotel Taloro di Gavoi, e Giovanni Maria Sanna di San Consulting assicurano che in venti giorni, massimo tre settimane, sarà tutto a posto. I due imprenditori si sono aggiudicati la gestione delle terme per vent’anni al prezzo di 120mila euro annui.

Pochi posti letto. Al momento i posti letto sono una quarantina, troppo pochi per poter garantire introiti consistenti, ma Falconi e Sanna hanno dichiarato di essere già al lavoro per raddoppiare l'hotel. E comunque nelle attuali condizioni «siamo in grado di gestire 500 inalazioni, 500 bagni termali e 1040 fanghi al giorno oltre al centro fitness di Viddalba». Tra personale e medici convenzionati, verranno assunte subito 40 persone.

Chiuse dal 1988. Inserite in un contesto isolato, circondate da un panorama a dir poco suggestivo, le terme di Casteldoria , chiuse dal 1988, suscitano sempre grande curiosità e molte aspettative da parte dei Comuni interessati. Sarà il tempo a dire se tanta fiducia è o non è ben riposta. Per ora, quel che si sa è che il fiume termale non sarà più aperto all’accesso spontaneo del pubblico. Saranno dispiaciuti i tanti tedeschi che d’estate affollano le rive del Coghinas, ma chissà che finalmente la Provincia non riesca a guadagnarci qualcosa, dopo aver speso circa 15 milioni di euro.

Tra venti giorni cercheremo di prenotare una stanza e vi diremo come è andata a finire.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Le terme di Casteldoria (foto: SassariNotizie.com)