SS 131, visita congiunta dell'Assessore Salaris e dall'Amministratore di Anas Simonini

È prevista per lunedì prossimo, 14 giugno 2021, la ripresa a pieno ritmo dei lavori di ammodernamento di 9 km di strada tra Nuraminis e Villagreca, prima tappa del sopralluogo che ha visto protagonisti l’Assessore dei Lavori Pubblici Aldo Salaris e l’Amministratore delegato di Anas Massimo Simonini, impegnati da ieri in un tour nei cantieri delle principali arterie sarde finalizzato a fare il punto sullo stato delle opere e sul potenziamento della rete stradale sarda. I lavori di Nuraminis (importo complessivo 55 milioni di euro) comprenderanno il rifacimento di un ponte e l’eliminazione dell’incrocio a raso all’altezza di Villagreca. Cominceranno invece entro la fine di settembre i lavori per l’eliminazione dei nodi critici tra Bauladu e Sassari, sempre sulla 131, dal km 108 al km 158.

“Abbiamo avuto finalmente l’opportunità di mostrare di persona a chi gestisce circa 3mila km di strade statali in Sardegna lo stato delle infrastrutture e per questo insieme con loro abbiamo voluto percorrere il nostro asse principale, la 131 – ha spiegato l’Assessore Salaris - Il clima positivo che sta accompagnando questa nuova stagione di collaborazione sulle strade mi auguro possa portare allo sblocco di molte tra le principali opere e a una reale accelerazione delle progettazioni e dei tempi di esecuzione degli interventi”. La Statale 131 è interessata da un piano di riqualificazione del valore di circa 800 milioni di euro, che comprende sia interventi di manutenzione (75 milioni di euro) e sia nuove opere (725 milioni di euro).

Seconda tappa del sopralluogo ha riguardato il tratto tra Bauladu e Sassari (eliminazione dei nodi critici). “Abbiamo davanti una situazione emergenziale che richiede il superamento di ogni logica di carattere tecnico, burocratico, politico. La Sardegna in questo tratto di strada ha sacrificato troppe vite umane: è arrivato il tempo della sicurezza stradale”, ha detto l’Assessore Salaris annunciando le nuove tempistiche che interesseranno il tratto di strada: il progetto esecutivo del lotto verrà consegnato entro fine agosto con inizio lavori previsto entro settembre (dal km 108 al km 158). L’intervento riguarderà infatti anche il tratto da Santa Cristina, Paulilatino, Birori, Macomer-Mulargia, che necessita di un adeguamento.

Nel tratto nord della statale 131, anch’esso oggetto di sopralluogo, è invece già in corso di realizzazione il nuovo svincolo di Bonorva (valore complessivo 34 milioni di euro). Sono in fase di progettazione anche gli interventi di potenziamento del tratto di circa 20 km tra lo svincolo per la statale 729 “Sassari-Olbia” e la città di Sassari, del valore di oltre 510 milioni di euro.

Guardando alle manutenzioni, lungo gli oltre 230 km di tracciato sono 14 gli interventi già avviati di manutenzione che diventeranno 20 nel breve periodo e a cui si aggiungeranno altri 8 interventi attualmente in progettazione, per un investimento complessivo di circa 75 milioni di euro. I lavori interessano tutto l’itinerario tra Cagliari e Porto Torres e riguardano il rifacimento della pavimentazione drenante, della segnaletica e la sostituzione dei guardrail. Comprendono inoltre la manutenzione di ponti e viadotti, tra cui il risanamento del viadotto Badde Ollia (5 milioni di euro), e la riqualificazione di alcune importanti gallerie come il tunnel Chighizzu II (15 milioni di euro) in prossimità di Sassari.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo