Al via a Stintino la stagione 2021 del Mut

Stintino. Riprendono venerdì 2 luglio le attività culturali del Mut, Museo della Tonnara di Stintino, che apre la stagione 2021 con le celebrazioni dantesche. Alle 22 sarà proiettato sulla terrazza del Mut il video di Gian Nicola Cabizza, fisico e divulgatore scientifico, “Cosmografia Dantesca”, realizzato in collaborazione con Nicola Bonomo. La serata proseguirà con l’osservazione della volta celeste, ancora in compagnia di Gian Nicola Cabizza. Si svolgerà sulla terrazza del museo, con affaccio privilegiato sul Golfo dell’Asinara, anche la serata di sabato 3 luglio, che prenderà il via alle 20:30 e vedrà protagonisti Beppe Dettori e Raoul Moretti. I due musicisti presenteranno il loro nuovo progetto, “Animas”, un concept album che vede ancora una volta il duo impegnato nella rivisitazione del repertorio tradizionale sardo e nel dialogo tra i generi, folk, etno-rock, progressive e sperimentazione elettronica. Sarà assegnato domenica 4 luglio alle 19 il Premio Stintino alla Divulgazione scientifica. Il riconoscimento, giunto alla quarta edizione, sarà conferito quest’anno a Massimo Galli, infettivologo e divulgatore scientifico, professore ordinario di Malattie Infettive presso l'Università Statale di Milano e direttore della struttura di Malattie Infettive dell'Ospedale “Luigi Sacco” di Milano. Dialogheranno con Massimo Galli il direttore della Nuova Sardegna Antonio Di Rosa e la vicedirettrice del Tg di Videolina Simona De Francisci. Interverranno anche il sindaco di Stintino Antonio Diana, il presidente del Consiglio Regionale della Sardegna Michele Pais e Gavino Mariotti, rettore dell’Università degli Studi di Sassari. Sarà, inoltre, assegnato un riconoscimento speciale alla Fondazione Dinamo, al Banco di Sardegna e alla Fondazione di Sardegna per il ruolo svolto nel contrasto alla pandemia causata dal Covid-19. Il cartellone degli eventi del Mut, curato dal Centro studi sulla Civiltà del Mare con il sostegno del Comune di Stintino, il contributo del Banco di Sardegna e in partnership con l’Università degli Studi di Sassari, proseguirà fino all'autunno con presentazioni di libri, in collaborazione con la libreria Il Labirinto Mondadori di Stintino, con momenti musicali, a cura di Stintino Jazz e Classica, focus sull’antichità sarda, l'archeologia e la cultura del mare.
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo