Gli studenti del corso promosso dal Gal Anglona Romangia in visita a Cargeghe e Ittiri

Venerdì 23 luglio gli studenti del corso"Promozione dei Prodotti Agricoli del Territorio", che fa parte del Progetto V.I.T.A – Visione Integrata del Territorio Anglona Romangia, ed è promosso dalla Regione Sardegna, dal Consorzio Edugov e dal Gruppo di Azione Locale Anglona Romangia, hanno visitato i territori di Cargeghe e Ittiri. I ragazzi insieme al docente Antonello Brunu sono partiti da Cargeghe con il saluto del sindaco Franco Spada e la compagnia di Giuseppe Ruiu autore del blog Sinnos Cargeghe, visitando la Chiesa di Santa Croce, La Fontana, attraversando il sentiero che conduce alla Domus di Pascialzos, che fa parte del Progetto di Valorizzazione del Parco di Bolotene. Hanno poi raggiunto il terreno di una delle partecipanti che ha spiegato loro la sua idea imprenditoriale che nascerà proprio in quel luogo. Da qui gli studenti raggiunto la Chiesa di Santa Maria di Paulis a Ittiri dove ad attenderli c'era l'Assessore alla cultura, sport, turismo e ambiente Baingio Cuccu, che ha raccontato loro la storia di questo sito archeologico nonchè il nuovo progetto che la coinvolge. Gli studenti hanno poi raggiunto il centro di Ittiri per visitare il punto vendita dell'Associazione Prendas de Ittiri dove ad accoglierli c'era la Presidente dell'Associazione Paola Cossu, Mario Deriu di LAIT Latteria Ittiri, il sindaco Antonio Sau e l'Assessore Gian Mario Cossu dove hanno potuto ascoltare la storia della nascita di questa associazione che coinvolge la maggior parte dei produttori locali, nonchè i progetti futuri nati anche dalla recente e inattesa pandemia. Ai ragazzi è stata offerta poi una degustazione di alcuni dei prodotti tipici di Ittiri tra i quali la salsiccia del Salumificio ittirese, la ricotta mustia di Domus Lattea, la ricotta fresca dell'Azienda Agricola Canu  vini e sottoli dell'Azienda Agricola Fratelli Pinna, il miele della Società Apistica Monte Untulzu di Antonio Fadda, il pane del Panificio Sechi nonchè i dolci tipici di Gavina Delogu. Tutti gli allievi partecipanti al corso hanno un'idea imprenditoriale da attuare o in fase di definizione, che ha l'obiettivo di promuovere il territorio a 360 gradi, coinvolgendo sia i beni archeologici e culturali che il territorio del Gal Anglona Romangia vanta, ma anche tutte le aziende che vi operano, creando sinergie e partnership volte a sostenere l'economia di queste zone.





© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo