Via libera alle visite mediche nelle Scuole nautiche: la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Via libera alle visite mediche nelle scuole nautiche. Soddisfatta la Confarca.
Con la pubblicazione di ieri in Gazzetta ufficiale, i certificati medici per la patente nautica da diporto potranno essere rilasciati dopo la visita medica nei gabinetti medici delle agenzie e delle scuole nautiche, così come avviene per le scuole guida.
Sia i medici militari in servizio permanente effettivo sia i medici in quiescenza potranno effettuare le visite mediche, a condizione che abbiano il codice identificativo rilasciato dalla Motorizzazione Civile. Soddisfatta la Confarca, confederazione italiana che rappresenta le scuole nautiche, che aveva avanzato la richiesta al Ministero dei Trasporti lo scorso mese di novembre per far fronte ai rallentamenti dovuti al congestionamento delle strutture sanitarie pubbliche a causa dell’emergenza Covid1-9.
“Siamo felicissimi che questo provvedimento sia stato pubblicato in Gazzetta ufficiale – commentano all’unisono il presidente della Confarca, Paolo Colangelo, e il segretario nazionale della sezione nautica della confederazione, Adolfo D’Angelo – Questa è una grossa semplificazione che permetterà di sgravare le ASL e gli ospedali militari di un'incombenza inutile e pericolosa, soprattutto in questo periodo d’emergenza”.
“A nome di tutta la categoria delle scuole nautiche, non posso fare a meno di ricordare coloro che hanno fortemente creduto in questa semplificazione e ci hanno aiutato nell'iter legislativo procedurale, ovvero tutti i membri della IX Commissione trasporti e soprattutto l'onorevole Maccanti”, concludono.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo