Porto Ferro: prosegue la V^ edizione del Bluesunset Festival

La baia di Porto Ferro continua ad essere ospitale casa del Blues e teatro di uno dei tramonti più intensi dell’intera Sardegna. Ed è proprio dall’armonica fusione di queste due componenti che nasce Bluesunset, festival giunto ormai alla sua quinta edizione organizzato a cura dello staff del Baretto di Porto Ferro e di GoodVibrations.
Due nuovi appuntamenti di spessore. Due proposte in musica da ascoltare e scoprire al tramontare del sole: mercoledì 4 agosto alle ore 19,30 toccherà ai The Cyborgs salire sul palcoscenico di Porto Ferro; domenica 8 agosto sempre alle ore 19,30 sarà invece la volta dei Lovesick Duo. Entrambi accompagneranno  il tramonto del sole sull’acqua della baia. Entrambi saranno primi attori sulla scena di uno spettacolo intriso d’arte e di bellezza, immerso nella natura e capace di conquistare la platea forte della riconosciuta qualità dei suoi interpreti. Interpreti che, nello specifico, hanno girato il mondo, suonato su palchi prestigiosi e accompagnati artisti di grande fama internazionale.
Il progetto The Cyborgs è frutto di un incontro. E di un ritorno. Dopo qualche anno di lontananza infatti Cyborg0 è tornato al presente abbandonando il futuro per riunirsi a Cyborg1: dalla reunion scaturiscono una serie di concerti che celebrano il decennale dell’album di debutto della two man band e del suo cyber-boogie. Cyborg1 e Cyborg0 sono rispettivamente batteria, basso e tastiere (suonate simultaneamente) voce e chitarra. Un mistero la loro vera identità, nascosta dietro caschi da saldatore durante tutte le loro esibizioni in pubblico. Diversi gli album di blues’n’boogie alternativo pubblicati a partire dal 2009. Il loro sound conquista, tanto sono stati scelti per aprire i concerti di Bruce Springsteen, Deep Purple, Iggy Pop & The Stooges, Jeff Beck, John Mayall, Johnny Winter e moltissimi altri artisti di fama internazionale. I The Cyborgs hanno inoltre calcato i palchi europei di festival come l’Eurosonic in Olanda e il Bestival sull’Isola di Wight nel Regno Unito e si sono esibiti in ogni angolo del mondo, dalla Russia al Canada.
I Lovesick Duo sono due musicisti bolognesi, polistrumentisti, le cui radici affondano nell’America del country, del rock’n’roll e del western swing anni ’40 e ’50. Paolo Roberto Pianezza suona chitarra elettrica acustica e semiacustica, la lap steel a manico singolo e doppio, la chitarra resofonica e dobro. Francesca Alinovi suona invece il contrabbasso con aggiunta di brush pad, una percussione incorporata allo strumento che le permette di segnare il tempo con una spazzola per batteria. Il loro sound, abbigliamento e strumenti musicali vintage riportano agli USA di metà scorso secolo. I loro brani sono stati trasmessi in Italia, Spagna, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti e Brasile. Hanno ricevuto una candidatura per il premio statunitense Western Artists’ Award e l’invito ad esibirsi come ospiti a Casa Sanremo in occasione della 71° edizione del Festival della Canzone Italiana. Nei vari anni di attività stati invitati ad esibirsi in tutta Italia, Svizzera, Polonia, Francia, Irlanda, Stati Uniti in festival, in club, feste pubbliche e ricevimenti privati, con una media di oltre 120 concerti all’anno.
Il Bluesunset Festival 2021 è un viaggio alla scoperta della musica e del blues, che al tramontare del sole assume contorni e forme differenti, a richiamare le varie anime del blues che caratterizzano le proposte in musica dei questa edizione 2021 della manifestazione, momento che richiama a Porto Ferro artisti di primo livello.
Gli appuntamenti in cartellone proseguono con Caboose (11 agosto), Betta & Luti feat Carlo Sezzi (18 agosto), Dislocation Blues (25 agosto) e Francesco Piu Band (2 settembre). Info sui profili social Baretto di Porto Ferro.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo