Festival Liquida: agli incontri di giornalismo narrativo oggi l'ospite è Giuliana Sgrena

LIQUIDA, TERZA EDIZIONE
Ultime due giornate: il programma di oggi e di domani
Liquida, festival di letteratura giornalistica si appresta a raccontare le ultime due giornate della sua III^ edizione: il percorso è cominciato lo scorso 29 luglio e si concluderà domani, domenica 01 agosto 2021, nel suggestivo spazio antistante la Basilica di Saccargia (Codrongianos).
La terza edizione di Liquida è organizzata dal Comune di Codrongianos del sindaco Andrea Modetti e dell’assessore alla Cultura Giovanni Scanu con Lìberos, grazie al finanziamento dell'Assessorato alla Cultura della Regione Sardegna e della Fondazione di Sardegna, con il coinvolgimento dei sistemi bibliotecari Coros Figulinas e Anglona, la rinnovata collaborazione con Assostampa e quelle attivata con l’Università di Sassari. Preziosa, ancora una volta, la sinergia attivata con il festival Éntula. Media partner dell’evento è Sardinia Post.
Oggi, sabato 31 luglio, la terza giornata del festival si apre alle 20.25 con una lettura di Daniela Cossiga da “Apocalittici e Integrati” di Umberto Eco. A seguire  Lisa Iotti (“8 secondi”) e Annamaria Testa (“Il coltellino svizzero”) si confronteranno fra loro - moderazione affidata a Sante Maurizi con intervento di Pierpaolo Roggero - sviluppando spunti e suggestioni sul tema “La politica delle Emozioni”. Alle 21.30 Alessandra Carta dialogherà con Giuliana Sgrena del suo “Manifesto per la verità”. In chiusura (22.30) spazio a Luca Bottura che in compagnia di Alberto Urgu presenterà il suo libro “Manifesto del partito impopolare”.
L’ultima di Liquida - domani, domenica 01 agosto 2021 - comincia alle ore 20.30: Vittorio Longhi presenta il suo “Il colore del nome”, insieme a Valeria Deplano. Alle 21.30 Andrea Romano - presidente della Commissione di inchiesta sulla strage della Moby Prince - interagirà sul palco con Federico Zatti (“Una strana nebbia”), modera il giornalista e deputato alla Camera Andrea Frailis: titolo dell’incontro “I corpi parlano”. Il sipario sulla terza edizione del festival calerà alle 22.30: Carla Bassu modererà l’incontro fra Riccardo Noury (“La stessa lotta, la stessa ragione. Storie di donne per i diritti umani”) e Giuliana Sgrena (“Dio odia le donne”),

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo