Porto Torres: proseguono gli appuntamenti della rassegna "Musica & Natura" 2021

Un progetto a due, note che attraversano l’esperienza musicale di due artisti: Daniele Di Bonaventura al bandoneon e Marcello Peghin alla chitarra, sono la front line del quartetto Band’Union, capace di mettere insieme il jazz alle radici del Mediterraneo. I due musicisti presenteranno, lunedì 9 agosto alle 22.00, nella cornice dello splendido giardino delle Tenute Li Lioni, a Porto Torres, il loro lavoro “Elegiaco” composto da nuove ed originali composizioni che richiamano echi di tango e folklore sudamericano pur restando fedele alle origini mediterranee.
Celebrazioni di tarantelle e danze, un progetto che percorre luoghi interiori e nascosti del suono. Il compositore e arrangiatore, nonché pianista e bando neonista Daniele Di Bonaventura suona inisieme al chitarrista a 10 corde Marcello Peghin dal 1997, un connubio e un accostamento originale di strumenti capace di catturare fin dal primo ascolto le attenzioni del pubblico per la singolarità timbrica e la forza espressiva della musica. Il musicista Di Bonaventura, nato a Fermo nelle Marche, ha coltivato fin dall’inizio della sua attività un grande interesse per la musica improvvisata pur avendo una formazione musicale di estrazione classica, iniziata a soli 8 anni con lo studio del pianoforte, del violoncello, della composizione e della direzione d’orchestra.
Il chitarrista Peghin, sardo a dispetto del cognome, è un musicista di caratura internazionale in grado di estrarre dalla chitarra qualsiasi musica, dalla classica al jazz, e fino a quella etnica. Il concerto si inserisce nel ricco cartellone della XVI edizione della rassegna concertistica “Musica & Natura 2021”, la manifestazione organizzata dall’associazione Musicando Insieme a cura di Donatella Parodi. 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo