Sassari. Prosegue la campagna di sicurezza stradale “Operazione trasparenza”

Prosegue anche ad agosto e a settembre la campagna di sicurezza stradale “Operazione trasparenza” avviata dal Comando di Polizia Locale di Sassari a febbraio. Da mercoledì 11 agosto a domenica 29 agosto i controlli si concentreranno prevalentemente sulle strade che collegano la città capoluogo alle località turistiche più frequentate del territorio comunale. I controlli saranno estesi alle ore serali e notturne e saranno rafforzati nei fine settimana e per continuare fino al 30 settembre. Le strade interessate saranno via Predda Niedda, via Buddi Buddi, via Budapest, via Don Sturzo, via Prati, ex s.s. 131, località Ottava, via Domenico Millelire, S.P. 18 Bancali, Palmadula – S.P. 4 S.P. 18, S.P. 42 Campanedda.

Una necessità ancora più sentita se si considera la preoccupante recrudescenza degli illeciti correlati alla guida sotto l’effetto dell’alcol e delle sostanze stupefacenti. In base ai dati diffusi dal Comando di Polizia Locale a fine giungo, tra gennaio e giugno si erano registrati 22 incidenti stradali nei quali almeno uno dei conducenti coinvolti guidava il veicolo in stato di alterazione psico-fisica. A distanza di un mese questo dato è raddoppiato: 32 soggetti sotto l’effetto dell’alcol coinvolti in incidenti stradali, 12 risultati positivi alle sostanze psicotrope/stupefacenti.

L’operazione trasparenza si caratterizza nei controlli sul rispetto dei limiti di velocità, realizzati sulle strade individuate tenendo conto del livello di incidentalità che emerge dalle statistiche elaborate annualmente dal Comando e sulla base di valutazioni correlate alle dinamiche del traffico, veicolare e pedonale. Tra gennaio e luglio 2021 si sono registrati 445 violazioni dei limiti di velocità, 27 patenti ritirate e 2 patenti straniere non convertite. Ancora una volta via Predda Niedda mantiene il triste primato delle violazioni con 198 sanzioni.

Con l’operazione trasparenza si perseguono due obiettivi: sensibilizzare l’utenza sull’importanza che assume il rispetto delle norme rivolte a preservare la sicurezza della circolazione stradale; creare la consapevolezza nel conducente di aver violato i limiti di velocità per effetto della contestazione immediata dell’illecito poiché il dispositivo utilizzato “telelaser” permette di fermare il conducente che viola i limiti di velocità.

A questa attività si affiancheranno le altre iniziative che sono inserite nella campagna annuale di sicurezza stradale: saranno potenziati i controlli rivolti ad accertare lo stato psico fisico dei conducenti dei veicoli a motore; quelli sul corretto utilizzo dei sistemi di ritenuta (come le cinture di sicurezza); sull’uso del cellulare alla guida e sull’uso del cellulare da parte dei pedoni mentre attraversano la carreggiata.

Con l’operazione trasparenza si vuole puntare sulla prevenzione per arginare una delle principali cause scatenanti gli incidenti stradali; infatti, attraverso la comunicazione delle strade in cui saranno effettuati i controlli di velocità si punta al contenimento di questo fenomeno che anche nelle strade del territorio comunale ha assunto una dimensione preoccupante.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo