Arrestato dalla Polizia di Stato "ovulatore" con oltre 800grammi di cocaina

Nei giorni scorsi personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Alghero in collaborazione con quello della Squadra Mobile di Cagliari hanno arrestato un venezuelano di 29anni per produzione, traffico e detenzione ellecita di stupefacenti. Alle prinme ore del mattino di domenica gli investigatori si sono recati presso l'aeroporto di Cagliari per controllare un uomo in arrivo da Valencia, fortemenete sospettato di trasportare sostanze stupefacenti, in cionsiderazione dei suoi frequenti viaggi e brevi soggiorni nel sud dell'isola. L'uomo, fermato allo sbarco, è stato sottoposto a controlli che in un primo memento hanno dato esito negativo. Nel corso delle operazioni l'uomo non ha saputo giustificare la propria presenza in Sardegna dove, peraltro, dichiarava di esservi per la prima volta in contrasto con quanto di conoscenza degli agenti. In considerazione del nervosismo mostrato al momento del controllo gli agenti hanno informato il P.M. di turno, presso la Procura della Repubblica di Cagliari, che ha autorizzato un esame radiografico dello straniero. Questa volta l'esito dell'accertamento è risultato positivo poichè è stata riscontrata la presenza nell'addome di numerosi corpi estranei. Si trattava di 56 "ovuli" in totale  che, una volta verificati, sono risultati contenitori per ben 803 grammi di cocaina. L'uomo è stato quindi tratto in arresto e ristretto nella Casa Circondariale di Uta a disposizione dell'autorità Giudiziaria.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo