Al via i Concerti Riviera del Corallo, ad Alghero da giovedì 19 agosto

Non solo organo. Il Festival del Mediterraneo edizione 2021 propone per la seconda metà di agosto ad Alghero anche la rassegna Concerti Riviera del Corallo, appuntamenti con la musica da camera. Organizzata dall’associazione Arte in Musica nell’ambito della programmazione del Festival del Mediterraneo, anche questa kermesse, come la Rassegna Organistica, gode del patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Sardegna - Assessorato alla Pubblica Istruzione Beni Culturali Spettacolo e Sport, della Presidenza del Consiglio regionale, della Fondazione di Sardegna, della Fondazione Alghero e del Comune di Alghero, a cui si aggiunge il Complesso monumentale San Francesco.

Si inizia giovedì 19 agosto alle 21 nel chiostro della chiesa di San Francesco con Tony Chessa (flauto) e Claudio Sanna (pianoforte), protagonisti del concerto “The French Connection”, che riprende il titolo del loro cd dedicato alla musica del primo Novecento per flauto e pianoforte, con opere originali composte da autori di diverse nazionalità (Francia, Germania, Svizzera, Romania). In programma Ballade di Martin, Sonatine di Dutilleux, Cantabile et Presto di Enescu, Il vento di Briccialdi e Fantasia su Rigoletto di G.Verdi di Genin.

Sabato 21 agosto secondo evento in calendario, questa volta nel giardino del Museo del Corallo. Il Quartetto Enarmonia (Alessandro Puggioni violino I, Alessio Manca violino II, Gioele Lumbau viola, Francesco Abis violoncello) proporrà un doppio concerto, dedicato ai due grandi del Classicismo viennese di fine XVIII secolo, Mozart e Haydn: alle 19 “Viaggio tra le sonorità del Classicismo”, con l’esecuzione del Quartetto per archi n. 3 in sol maggiore KV 156 di W.A. Mozart e del Quartetto per archi in do maggiore op. 76 n. 3 Hob III:77 “Kaiserquartett” di F.J. Haydn, con il secondo movimento sulla cui melodia, già utilizzata dallo stesso compositore in Gott erhalte Franz den Kaiser, fu adattato nel 1841 il testo dell’inno tedesco Deutschlandlied; alle 20 “Mozart e Haydn: i padri del quartetto a confronto”, con il Quartetto per archi n.6 in si b maggiore KV 159 di Mozart e la riproposizione del Quartetto per archi in do maggiore op. 76 n. 3 Hob III:77 “Kaiserquartett” di Haydn.

Martedì 24 agosto alle 21, nel chiostro di San Francesco, I Sileni, ensemble di flauti composto da Vanna Sanna, Alberto Sannia, Letizia Pirino, Matteo Sechi, Nicola Roggio, Luigi Pinna, Aurora Bellu e Martina Porcheddu, eseguiranno Quartetto sinfonico per 4 flauti op. 12 di Reicha, Ouverture da Le Nozze di Figaro di Mozart, Ouverture dal Barbiere di Siviglia di Rossini, La Moldava di Smetana, Flûte Legeres da Flûte en vacances per ensemble di flauti di Castéréde.

Lunedì 30 agosto, ancora nel chiostro di San Francesco alle 21, il quintetto di fiati Shardana (Tony Chessa flauto, Sara Pisano oboe, Michele Garofalo corno, Giovanna Virdis fagotto, Marcello Melis clarinetto) proporrà un programma con i brani Divertimento di Haydn, Antiche Danze ungheresi di Farkas, Golliwogg’s cake walk di Debussy, Trois pieces breves di Ibert, Five easy dances di Agay e Offerta musicale di Rota.

All’ingresso e durante i concerti saranno osservate le prescrizioni sanitarie anti covid.

Concerto 19 agosto

Tony Chessa. Nato a Sassari, inizia lo studio del Flauto sotto la guida dei Maestri C. Puglia, E. Cornacchia, S. Mancini e C. Scano, diplomandosi col massimo dei voti e la lode nel conservatorio della sua città. Successivamente consegue il Biennio di flauto col massimo dei voti e la lode e infine il Biennio di II livello di Musica da Camera con lode e menzione presso il Conservatorio U. Giordano di Foggia.

Si perfeziona con importanti musicisti del panorama internazionale tra cui: B. Cavallo, W. Bennett, C. Tonelli, A. Amenduni, G.P. Pretto, M. Ancillotti, M. Marasco, P.N. Masi, A. Persichilli, D. Formisano, N. Mazzanti, S. Careddu, J. Lowers e molti altri.

Frequenta diverse accademie quali: Musica da Camera di Imola, S.Felice di Firenze per l’Ottavino, e si diploma brillantemente nel 2008 all’Accademia di Musica di Fiesole, vincendo nello stesso anno il Concorso Primavera giovani di Firenze.

Dal 2004 è Primo Flauto-Solista dell'Orchestra dell'Ente Concerti di Sassari (M.L.DeCarolis), dal 2015 dell'Orchestra Siciliana del Luglio Musicale Trapanese, e collabora regolarmente con altre orchestre e associazioni: Orch. Spazio-musica di Genova, Orch. della Coop. Teatro e Musica di Sassari, Orch. di Pescara Orch. J. Futura di Trento, Ars Musicandi Ensemble, Ass. Ellipsis, e molte altre, sotto la direzione di A. Benedetti Michelangeli, P. Borgonovo, S. Ranzani, Renzetti, A. Vismara, L. Shambadal, J. Meena, O. Balan, E. Hall. Si esibisce in diverse prestigiose stagioni concertistiche e festival Italiani ed Internazionali (Malta, Tunisia, Brasile, China) collaborando con musicisti di chiara fama.

Attualmente oltre all'attività concertistica si dedica alla didattica del proprio strumento e dal 2019 è docente di flauto presso il Conservatorio G.P. Da Palestrina di Cagliari.

Claudio Sanna. Diplomato con lode all'Accademia di musica dì Pìnerolo con Pietro De Maria, all'Accademia di Musica di Firenze e al Conservatorio "L. Canepa" dì Sassari, Claudio Sanna si è esibito da solista ai Musei Vaticani, per la Filarmonica di Rovereto, con la Filarmonica dì Sassari diretta da A. Vismara, con l'Orchestra di Fiesole diretta da E. Rosadinì (Auditorium Comunale di Sassari) e al Teatro San Carlo di Modena. Si è anche esibito in dirette nazionali radiofoniche e televisive. È vincitore di vari Concorsi Internazionali; collabora con le prime parti del Teatro alla Scala, Berliner Philharmonìker, Arena dì Verona e con musicisti quali Marco Zoni, Cristoph Hartmann, Mario Marzi e Stefano Conzatti. Ha collaborato come pianista accompagnatore per le masterclass di eminenti musicisti. Dal 2016 è membro dell'Ensemble ADM Soundscape (repertorio del XX secolo) ed è membro fondatore del Trio Praxodia. Nel 2015 ha registrato il CD solista di improvvisazione "Ammentos" (Hat Hut Records, Svizzera).

Concerto 21 agosto

Il Quartetto Enarmonia (Alessandro Puggioni, violino I; Alessio Manca, violino II ; Gioele Lumbau, viola; Francesco Abis, violoncello), esplicitazione dell’Associazione Progetto Enarmonia, è di recente costituzione; vanta già diverse collaborazioni con le realtà associative territoriali e figure musicali importanti del panorama musicale nazionale: sono frequenti le collaborazioni con l’Associazione Corale Luigi Canepa, Comune di Sassari, Banco di Sardegna, Associazione LABohème, Accademia Casa di popoli, culture e religioni ed altri enti; attive le collaborazioni con figure illustri quali i M° Pietro Scalvini, Michelangelo Lentini, Gabriele Croci.

L’Associazione è formata da professionisti che svolgono la propria attività concertistica in varie tipologie di formazioni, passando dal solismo e proseguendo attraverso le differenti formazioni cameristiche, fino all’attività orchestrale; i membri sono spesso chiamati a presenziare in occasioni musicali di rilievo a livello territoriale, nazionale ed estero.

I membri dell’Associazione affiancano, parallelamente all’attività concertistica e musicale, la loro attività didattica all’interno dell’istruzione pubblica (Scuole Secondarie di primo e secondo grado) e dell’AFAM.

La natura poliedrica del Progetto Enarmonia permette di poter offrire un’ampia gamma di soluzioni, dalle formazioni cameristiche più piccole fino ad arrivare all’orchestra sinfonica: ne è prova uno dei recenti lavori di successo ottenuti in collaborazione con l’Associazione Corale Luigi Canepa, l’esecuzione della Messa di Schubert D 678 per soli, coro e orchestra, eseguita nel Duomo cittadino ed alla presenza dell’arcivescovo di Sassari, mons. Gian Franco Saba.

Concerto 24 agosto

I Sileni. È un ensemble di flauti formato da 8 ragazzi tutti allievi del Conservatorio L. Canepa di Sassari, iscritti ai corsi accademici di primo e secondo livello di flauto, nella classe del Prof. Tony Chessa. Il gruppo è formato da vari membri della famiglia del flauto traverso, dall’ottavino al flauto basso. Hanno suonato insieme per la prima volta nel 2017 durante i flute ensemble dei corsi estivi “Musica e Natura” di Porto Torres tenuti dal Maestro A. Amenduni, organizzati dall’Ass. Musicando Insieme. I ragazzi hanno nel loro attivo già diversi concerti e concorsi come singoli e gruppi cameristici. Hanno frequentato vari corsi di perfezionamento con importanti Maestri e flautisti del panorama internazionale. Partecipano inoltre a stagioni concertistiche, festival e manifestazioni organizzate dal Conservatorio di Sassari e associazioni regionali. Tra i prossimi progetti dell’orchestra oltre alla continua ricerca di un repertorio originale per questa formazione sarà di preparare concorsi importanti e incidere la propria musica.

Concerto 30 agosto

Shardana. Il quintetto di fiati Shardana è un ensemble cameristico costituitosi per volontà di un gruppo di musicisti sardi, amici e colleghi nell'Orchestra dell'Ente Concerti di Sassari De Carolis. I componenti sono professionisti che svolgono la propria attività musicale in diversi gruppi da camera e orchestre nazionali e internazionali. Hanno tutti frequentato vari corsi di perfezionamento con importanti Maestri e musicisti del panorama internazionale.
Il quintetto “Shardana” nasce con l'obiettivo di partecipare a varie manifestazioni come festival, stagioni concertistiche, tournée e concorsi cameristici, ma anche la continua ricerca di un repertorio originale per questa interessante formazione. Il quintetto è attivo da diversi anni ma nel 2020 l’Ensemble si è costituito come Associazione con l’intento di proseguire ed organizzare eventi musicali collaborando con varie realtà, associazioni nazionali e internazionali.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo