Oristano: a "Leggendo Ancora Insieme" ospiti Vindice Lecis e Sabina Meyer

Dopo una breve pausa estiva riprendono gli incontri della decima edizione di “Leggendo Ancora Insieme”.  La prossima settimana, la rassegna letteraria oristanese, patrocinata dalla Regione Autonoma della Sardegna e dal Comune di Oristano, ospiterà Vindice Lecis e Sabina Meyer.
Pulixi e Abate saranno i protagonisti dei prossimi incontri.
Mercoledì 25 agosto, alle 21.30, nel giardino del Museo Diocesano Arborense, Vindice Lecis presenterà "La conquista" , libro edito dalla casa editrice “Condaghes”. Dialogherà con l’autore la professoressa Carla Cossu.
IL LIBRO | Sullo sfondo degli avvenimenti che portarono il regno d´Aragona alla conquista della Sardegna, palpitano le vicende umane di personaggi che intrecciano le loro esistenze nello scenario incandescente della guerra. Furato Karras, funzionario-agente segreto del giudice Ugone d'Arborea alle prese con i rimorsi della sua coscienza di sardo; la sua sorprendente informatrice sulcitana Dimilde col marito fonditore di metalli, Arsoco Vacca; il falegname e miliziano sassarese Biagio Pintus e la donna che diventerà sua moglie, perseguitata da un passato doloroso; il ghibellino pisano Lupo Cinini in fuga dagli intrighi della sua città e in cerca di una rivincita; l´ufficiale catalano degli almogavari Mateu detto la vendetta, col fidato Ramon lo sfregiato e il giovane vinaio di Molins de Rei sognatore di avventure, Bernat. (www.condaghes.it)
L’AUTORE | Vindice Lecis è nato a Sassari nel 1957. Giornalista e scrittore, ha lavorato per 35 anni come capo cronista, capo redattore e inviato per le testate del Gruppo Editoriale “L’Espresso”.
A partire dal 2003 ha scritto e pubblicato numerosi romanzi e un libro inchiesta, edito da Condaghes, sull'esperienza delle case cedute a 1 euro nel paese di Ollolai.
Sabato 28 agosto, alle 19, all’interno della Galleria Mazzini, in via Mazzini 37 a Oristano, la cantante Sabina Meyer presenterà "A voce nuda. Aforismi vocali" , libro edito dalla casa editrice “Scienze e Lettere”.
A dialogare con l’autrice sarà il musicista e compositore Eugenio Colombo e l’incotro sarà accompagnato da un aperitivo offerto dalla Galleria Mazzini.
Meyer e Colombo si esibiranno poi alle 22, nel chiostro dell’Hospitalis Sancti Antoni, in uno spettacolo di musica contemporanea, jazz e pop inserito nel programma della XIV edizione di Miniere Sonore¸festival di musiche attuali.
 IL LIBRO |Si tratta di brevi note, alla maniera dell’aforisma, emerse in anni passati con il canto, sia in veste d’interprete, sia di docente. L’approccio è intuitivo, si lascia guidare dall'oggetto che studia e grazie a esso scopre e trova risposte. Le osservazioni riflettono l’esperienza dell’autrice-cantante nell'ambito della musica contemporanea, accademica e non, della musica d’improvvisazione, della sound poetry e del canto barocco. Quest’indagine, infatti, prende le mosse dalla tecnica classica, ne spiega il funzionamento e l’efficacia per essere poi trasposta in stili e pratiche sonore diversissime. Il fine è quello di riuscire a far cantare il corpo e far emergere il suono che avrà così la possibilità di assumere colore espressivo inusitato.
L’AUTRICE |  È una cantante che ha fatto della trasversalità il suo stile. Si muove tra musica contemporanea, barocca e musica d'improvvisazione. Il suo repertorio spazia dalla musica contemporanea colta alla sperimentazione elettronica più ardita. Inoltre è attiva sul fronte della poesia sonora e compone canzoni su testi poetici di autrici contemporanee.
Si sta specializzando in vocalità barocca e ha sviluppato un approccio personale che accosta la vocalità barocca all’elettroacustica e alla videoarte. È ideatrice del progetto Ninfa in lamento.
Ha inciso per Harmony Music, Auditorium, Ambiances Magnétiques, Raitrade, Radio3Suite, Ants, Die Schachtel, TiconZero, Bolt Records.
Laureata summa cum laude in Musicologia e Antropolgia all’Università di Bologna nel 1994.
Ha studiato tecnica vocale con Delia Surrat e si è specializzata nel repertorio contemporaneo sotto la guida di Michiko Hirayama. Ha seguito le Masterclass di Rinaldo Alessandrini per la conoscenza della vocalità barocca.
È docente di Canto Jazz e Improvvisazione al Conservatorio Giacomo Puccini di Pesaro e del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. (biografia completa su www.sabinameyer.com)
PER PARTECIPARE | Gli incontri sono organizzati in collaborazione con il Museo Diocesano Arborense e con la Galleria Mazzini  di Oristano.  Durante gli incontri gli ingressi saranno contingentati e verranno rispettati tutti i protocolli anti-covid.
È consigliato prenotare chiamando il numero 0783 71722 ed è raccomandato arrivare con un po’ di anticipo per poter sbrigare le pratiche di registrazione dei presenti e far sì che l'incontro inizi con puntualità.
I PROSSIMI APPUNTAMENTI | Il calendario della rassegna letteraria oristanese prevede altre due date prima della sezione a tema che prenderà vita a fine settembre.
Gli ospiti dei prossimi appuntamenti di “Leggendo Ancora Insieme” saranno Piergiorgio Pulixi, il 30 agosto, e Francesco Abate, il 3 settembre.
LA RASSEGNA | “Leggendo Ancora Insieme”, progetto ideato da Marina Casta e realizzato dall’Associazione Culturale Heuristic, giunge quest’anno alla decima edizione e si fonda, come sempre, sulla necessità imprescindibile di una rigenerazione del senso civico attraverso la solidarietà, la responsabilità critica e l'arma fragile, ma potentissima, della lettura.La rassegna letteraria oristanese nasce nel 2012 da “Il Maggio dei Libri”, una campagna nazionale promossa dal “Centro per il libro e la lettura” del MIBACT che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali. La II e la III edizione della rassegna sono state premiate dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con una menzione speciale per la validità dei progetti presentati.
“Leggendo ancora insieme” anima la città di Oristano e fa tappa in diversi comuni della Sardegna con presentazioni di libri, momenti di lettura condivisa e laboratori nelle scuole.
Leggendo Ancora Insieme è una rassegna realizzata grazie anche al contributo della Regione Autonoma della Sardegna -  assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport - e al patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Oristano.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo