Marijuana per 1,5milioni di euro e un veliero sequestrato: operazione della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Cagliari ha sequestrato 100 chilogrammi di marijuana trasportati a bordo di un veliero, battente bandiera bulgara, controllato nelle acque territoriali antistanti l’isola del Toro. I due membri dell’equipaggio, entrambi cittadini bulgari, sono stati tratti in arresto, mentre l’imbarcazione è stata posta sotto sequestro.
L’operazione di servizio è scaturita dall’attività di pattugliamento condotta da unità aeronavali del  Reparto  Operativo  Aeronavale  (ROAN)  e  del  Gruppo  Aeronavale  (GAN)  di  Cagliari, quotidianamente impegnate, quale “polizia del mare”, nel controllo degli spazi marittimi prospicienti la Sardegna ai fini della repressione dei traffici illeciti via mare, fra cui quelli di sostanze stupefacenti e armi, l’immigrazione irregolare e la tratta degli esseri umani.  
In tale contesto, nella tarda mattinata del 30 agosto ultimo scorso, gli equipaggi delle unità navali del Corpo, in navigazione nell’area dell’arcipelago del Sulcis, hanno individuato e sottoposto ad un controllo di polizia economico-finanziaria una barca a vela di 17 metri, con a bordo due persone.  
L’ispezione ha portato al rinvenimento di numerosi involucri contenenti oltre 100 chilogrammi di sostanza stupefacente di tipo marijuana, nascosti sotto coperta.   
Il  veliero  è  stato  conseguentemente  condotto  al  Porto  Canale  di  Cagliari,  dove  sono proseguite le attività di polizia giudiziaria da parte dei militari della componente specialistica antidroga del Gruppo di Investigazione Criminalità Organizzata (GICO) del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria  della  Guardia  di  Finanza  di  Cagliari,  sotto  il  coordinamento  della locale Autorità giudiziaria, immediatamente informata.  
Ancora un ingente quantitativo di droga che la Guardia di Finanza sottrae al mercato illegale ed al consumo e che, se messo in commercio, avrebbe fruttato oltre 1,5 milioni di euro.   
Dall’inizio  dell’anno  2021,  le  Fiamme  Gialle  del  Comando  Regionale  Sardegna,  in esecuzione di 239 interventi, hanno sequestrato oltre 552 chilogrammi di sostanze stupefacenti e psicotrope, 3.000 piante di cannabis, denunziando all’Autorità giudiziaria 101 persone, di cui 29 in stato di arresto; ciò, a testimonianza dell’elevato livello di impegno volto al contrasto del narcotraffico, con la finalità di individuare sia i nuovi modus operandi, mercati e  rotte,  sovente  gestite  da  reti  criminali  che  controllano  i  vari  segmenti  della  filiera,  dalla produzione  allo  spaccio  al  minuto,  sia  i  connessi,  successivi  canali  di  riciclaggio  dei narcoprofitti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo