Sabato la Dinamo al PalaSerradimigni per la prima di Supercoppa

 (foto: Dinamobasket.com)
(foto: Dinamobasket.com)
Sassari. Prima conferenza prepartita della stagione per Demis Cavina. Domani alle 21:00, sul parquet del PalaSerradimigni, i giganti sfideranno la Vanoli Cremona: “La Supercoppa è diventata una fase delicata della preseason, sono partite ufficiali di una competizione che assegna un titolo quindi tutti vogliono fare bene. Arriva in un momento in cui le squadre si stanno ancora costruendo dal punto di vista tecnico, le risposte che si avranno sul campo sono figlie del momento. Noi dobbiamo affrontare la partita con quest’idea, personalmente ci vedo pronti mentalmente, più di tutto mi preme rivedere la squadra vista a Cagliari in termini di intensità e voglia di giocare insieme, commettere errori, accettarli e trarre spunti per lavorarci su. C’è voglia, i giocatori vanno tutti nella stessa direzione, vogliono portare a casa tutte le partite. Sarà un test probante, Cremona ha capacità nel passarsi la palla e buon atletismo, è un’avversaria tosta pur non essendo al completo”. Per il coach sarà un ritorno sulla panchina biancoblu davanti al pubblico di casa: “C’è poco tempo per pensare alle emozioni, ogni tanto mi fermo a farlo ed è veramente una gioia. Le pressioni me le metto da solo com’è giusto che sia, cerco di gioire per quel che sto vivendo qui a Sassari, ho grande carica e sono contento di aver rivisto le mie emozioni in tutti i giocatori, è una squadra affamata con un sentimento comune”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Dinamobasket.com)