Uri: scuola elementare efficientata, inaugurazione all'apertura dell'anno scolastico

Il settore dell’istruzione è sempre stato al centro dell’azione amministrativa di questi cinque anni e che si appresta a rilanciare in vista delle prossime elezioni comunali con l'attuale vicesindaco Matteo Dettori che ora veste anche i panni di candidato sindaco con la lista “Uri prima di tutto”. Martedì 14 settembre, in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, verrà inaugurata la nuova scuola elementare. Nuova, si, perché l'istituto ha goduto di un’importante opera di riqualificazione grazie ad una spesa di un milione e mezzo di euro per interventi di messa in sicurezza, ammodernamento ed efficientamento energetico, acquisto di arredi e attrezzature didattiche. Inoltre, sono stati integrati i servizi e aumentate le risorse per migliorare i piani formativi, sempre in costante collaborazione con l’istituto comprensivo. Parte, dunque, nel migliore dei modi questo nuovo anno scolastico, che godrà di ambienti nuovi, confortevoli, in linea con la normativa europea, e con le esigenze di tanti ragazzi che dopo il periodo di assenza dai banchi legata all’emergenza covid, hanno bisogno di ripartire, interagire e fruire di luoghi di aggregazione e di studio sempre più all’avanguardia. “Come mamma – ha spiegato la sindaca Lucia Cirroni – ho sentito il dovere di intervenire nelle nostre strutture scolastiche per anni trascurate, in questo caso la scuola elementare da quarantaquattro anni non aveva subito un intervento di manutenzione straordinaria. Come sindaca ho preso l’impegno di ridare al paese delle scuole moderne, efficienti e funzionali, perché è questo che si meritano tutti i bambini”.
I finanziamenti destinati alla scuola elementare sono serviti per i nuovi impianti di condizionamento, i nuovi arredi a misura di bambino, l’impianto di illuminazione moderno ed efficiente per abbassare le spese energetiche e l’abbassamento del solaio, per rispondere agli interventi straordinari di messa in sicurezza, nonché la sostituzione della pavimentazione. Nel settore dell’edilizia scolastica, sono oltre 2 milioni e 150 mila euro l’ammontare degli investimenti che il comune di Uri ha speso in questo mandato amministrativo a beneficio delle strutture. L’intervento delle scuole elementari ne fa parte, come ne fanno parte il trasferimento dell’asilo nido in locali moderni e confortevoli, l’adeguamento del sistema di sicurezza e antincendio della scuola dell’infanzia al fine di renderla più sicura e a misura di bambino, la realizzazione del sistema di accumulo energetico della scuola secondaria di primo grado e l’adeguamento del sistema antincendio. Inoltre, ulteriori finanziamenti sono stati dedicati al servizio scolastico alternanza scuola-lavoro, l’attivazione del tirocinio universitari extracurriculari con i servizi sociali. Sono stati, poi, incentivati i fondi dedicati alle borse di studio comunali 2017-2021 e istituite borse di studio per gli studenti universitari laureati. In questi ultimi cinque anni, poi, sono stati incrementi i fondi per il diritto allo studio, indirizzati per l’attivazione di progetti scolastici e servizi di accoglienza pre e post scolastica (gratuita per i cittadini… poi, purtroppo, sospesa a causa del covid). Tutti questi interventi e ulteriori investimenti in fase di approvazione, dimostrano l’attenzione massima che l’amministrazione ha e continua ad avere verso i ragazzi e la loro crescita.
Per cause di forza maggiore, nel pieno rispetto della normativa anticovid e delle indicazioni di sicurezza, l’inaugurazione, oltre ai bambini e ai loro genitori, sarà limitata alla presenza del Sindaco e della Giunta comunale, al parroco per la benedizione dei locali e le forze dell’ordine.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo