Acqua non adatta al consumo diretto nella zona di via Grazia Deledda a Sassari

Sassari. In via Grazia Deledda (tra via Sulcis e via Pigliaru), via Pigliaru, via Campidano, via Planargia, via Baronia, via Marogna, via Delitala, via Devilla, via Falchi, via Castiglia, via Mancaleoni, via Pirino, via Bettino Alessandro, via Volontè, via Caruso, via Gigli, via Meledina e via Nazzari l’acqua non è adatta come bevanda e per la preparazione degli alimenti. È consentito l’utilizzo per gli usi igienici. Lo ha stabilito il sindaco Nanni Campus che stamattina ha firmato l’ordinanza a seguito della nota con la quale l'ATSSardegna di Sassari Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione ha comunicato che: «il gestore del servizio idrico Abbanoa ha informato del superamento dei valori di alcuni analiti rispetto a quanto previsto dalla normativa vigente. In particolare, in sede di autocontrollo, sono stati repertati anche nitriti in concentrazione di 0.61 mg/l al punto di prelievo sito nella via Grazia Deledda 173. Nonostante tale valore sia inferiore a quanto previsto nelle linee guida OMS, e per quanto non si abbia a disposizione la concentrazione dei nitrati, la rilevazione supera il limite di parametro stabilito dal decreto legislativo del 2001».

Il provvedimento resterà in vigore fino a quando i parametri non rientreranno nella norma.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo