La Torres "stecca" la prima al Vanni Sanna

Rossi (foto: Alessandro Sanna)
Rossi (foto: Alessandro Sanna)
Sassari. Si comincia con una sconfitta. Giugliano cinico: sfrutta l’occasione, e la porta a casa. Esordio al Vanni Sanna per la Torres di mister Alfonso Greco griffata Insula Sport. Si apre in casa la stagione rossoblù 2021 - 2022. La serie D è la scena (girone G). L’avversario è il Giugliano, formazione che non nasconde le sue ambizioni.

Capitan Gigi Scotto e l’intera squadra, a nome ed in rappresentanza della società e di tutti i tesserati rossoblù, depone un mazzo di fiori fronte curva nord in ricordo di Franco Bella, appassionato tifoso torresino prematuramente scomparso lo scorso 25 aprile 2021.

Compatibilmente con le limitazioni dettate dal Covid e la capienza ridotta dell’impianto, il pubblico risponde presente alla chiamata. La Curva nord c’è, e fa sentire la sua voce. Sassari c’è. Si comincia.

Greco schiera il suo 4-3-3 con Salvato fra i pali, la coppia centrale composta da Dametto e Antonelli e i fuori quota Rossi e Turchet esterni bassi, la diga da mediana con Masala, Piredda e Kujabii, e il tridente d’attacco con Diakite al centro e Scotto-Sabatini ai lati. Primi minuti di studio e ordinaria amministrazione.

Il Giugliano prova a proporsi con Cerone che calcia a lato del palo alla sinistra del numero uno rossoblù. Ancora Cerone al 9’ si ritrova faccia a faccia con Salvato, pronto a rilanciare e sventare la minaccia. All’11’ la doccia fredda: De Rosa riceve palla su traversone dalla destra, ha il tempo di impattare al meglio sul pallone e insaccare di testa alla sinistra del portiere torresino. Torres sotto 1-0. Immediato il tentativo di reazione, aumenta la pressione sassarese ma non cala quella campana.

Ammonizione per Scaringella al 19’ pt. Al 24’ bello scambio con sovrapposizione Rossi-Sabatini, bello anche il traversone che però non trova nessuno pronto alla deviazione vincente. Non ci sono sviluppi alle giocate a metà campo. Al 34’ Cerone sfrutta un capovolgimento di fronte per andare al tiro: troppo angolato, palla fuori.

Giallo per Biasiol. Storie tese in campo, e pochi cartellini. Al 44’ su corner la Torres sembra essere vicina alla rete del pari, ma la mischia non premia. Torres ancora in attacco. Ed è ancora corner quando vengono segnalati 3’ di recupero. Giugliano in avanti a fine prima frazione, la difesa sassarese riesce a sventare i tentativi di raddoppio. A fine primo tempo è 0-1.

Immediato affondo torresino: Masala la mette al centro per Diakite, l’attaccante c’è la la palla finisce di poco a alto. La risposta ospite si spegne sul fondo due minuti dopo. Dentro Lisai per Sabatini. La Torres alza i giri e si lancia a caccia della rete del pareggio. Al quarto d’ora della ripresa è numero di Scotto: l’avversario di turno lo mette giù, è punizione. Batte il numero nove rossoblù, palla alta sopra la traversa. Greco butta dentro Ruocco per Diakite. Gestione all’inglese e tensione in campo. Cambio Giugliano: Abreu rileva Scaringella.  Dentro Dmartis per massa: è il 32’ del secondo tempo, va subito a calciare e solo una uscita a pugni chiusi di Baietti sventa l’occasione. Al 34’ st ancora Demartis su punizione: palo. Poi Lisai tenta la stoccata, ma non centra la Rossoblù reattivi e presenti. Giallo a Caiazzo. Bocca dà fiato a Rizzo. Al 44’ un colpo di testa di Lisai dà l’idea del pari ma Baietti alza sopra la traversa. Sono cinque i minuti di recupero. Paulino prova a sorprendere Salvato con un tiro da fuori, il portiere teresino in tuffo para e si riparte. Ma il tempo è scaduto: finisce 0-1 per il Giugliano.

ASD TORRES vs GIUGLIANO CALCIO 0-1

Torres: Salvato, Rossi, Turchet, Kujabi,, Antonelli, Dametto, Sabatini (6’ st Lisai), Masala (32’ st Demartis), Scotto, Piredda, Diakite (17’ st Ruocco). A disposizione: Garau, Ferrante, Bianchi, Mignogna, Mukay , Pinna S.. Allenatore Alfonso Greco

Giugliano: Baietti, Oyewale, Cepararo, Poziello, De Rosa, Cerone, Rizzo (41’ st Boccia), Paulino, Caiazzo, Biasiol, Scaringella (27’ st Abreu). A disposizione: Bellarosa, Mekki, Vivolo, Gentile, Cavfaiola, Aruba, De Stefano. Allenatore Giovanni Ferraro

Arbitro: Marchionni di Rieti

Guardalinee: Raccanello di Viterbo e Serra di Tivoli

Reti: 11’ pt De Rosa (GGL)

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Rossi (foto: Alessandro Sanna)