Sassari. Stato di calamità per forti piogge, la delibera della Giunta comunale

La Giunta di Sassari ha deliberato lo stato di calamità naturale a seguito delle piogge intense che il 10 settembre hanno interessato il territorio comunale e hanno provocato danni al patrimonio pubblico e privato.

In attesa che la Giunta regionale della Sardegna definisca criteri e procedure per la concessione dei contributi, i cittadini che hanno subito danni al patrimonio edilizio abitativo, ai beni mobili registrati, alle attività economiche e produttive in conseguenza degli eventi di cui allo stato di calamità dovranno predisporre adeguata documentazione fotografica e descrittiva comprovante il nesso di causalità tra l'evento calamitoso del settembre e i danni subiti; eventuali pezze giustificative relativamente alle spese sostenute (fatture, scontrini fiscali ... ); eventuale copia della relazione di intervento redatta dagli organi di soccorso intervenuti; per le automobili danneggiate è necessario produrre copia della relazione della pubblica autorità intervenuta;

Il Servizio Protezione Civile comunale comunicherà con avviso pubblico le modalità e i termini di presentazione delle domande per la concessione dei contributi economici.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo