Cambio al vertice del Reparto Comando e Supporti Tattici "Sassari"

ten. col. D'Anzeo (sx) e il ten. col. Pecorino (dx)
ten. col. D'Anzeo (sx) e il ten. col. Pecorino (dx)
Sassari. Il tenente colonnello Giuseppe Pecorino ha assunto il comando del Reparto Comando e Supporti Tattici della Brigata "Sassari". L'avvicendamento col predecessore, tenente colonnello Attilio D'Anzeo, è avvenuto venerdì scorso nella caserma intitolata al capitano croce d’onore “alla memoria” Massimo Ficuciello. La cerimonia del cambio, svolta alla presenza del comandante della Brigata "Sassari", generale Giuseppe Bossa, si è aperta con il messaggio di saluto del tenente colonnello D’Anzeo, che ha ringraziato il personale militare e civile per l'impegno profuso nei due anni di comando in cui il reparto ha assicurato il sostegno logistico e il sistema delle telecomunicazioni della Brigata mediante assetti della Compagnia comando e supporto logistico e della Compagnia trasmissioni. Nel fare riferimento ai tratti distintivi dell’operato dei suoi uomini, D’Anzeo ne ha elogiato “la resilienza, la flessibilità e l’innato pragmatismo”, caratteristiche emerse nel supporto fornito al servizio sanitario regionale nelle attività di contrasto e prevenzione della pandemia, durante l’operazione "Strade sicure” nelle piazze di Roma e Caserta e nell’ambito della missione Unifil in Libano. Il tenente colonnello D’Anzeo lascerà Sassari per andare a Nuoro, dove assumerà l’incarico di comandante del distaccamento del 152° reggimento fanteria. Il tenente colonnello Giuseppe Pecorino proviene dal 3° reggimento bersaglieri di Teulada. Originario di Albenga, in provincia di Savona, 41 anni, ha frequentato i corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena, della Scuola di Applicazione di Torino e il corso di Stato Maggiore.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • ten. col. D'Anzeo (sx) e il ten. col. Pecorino (dx)