Dalla Polizia locale di Sassari una culla per un neonato afgano

Sassari. Centinaia di quaderni, pastelli, astucci, materiale di cancelleria. La Polizia locale di Sassari ieri ha consegnato ancora una volta scatole piene di zaini e corredini scolastici nell’istituto comprensivo di San Donato, nella chiesa di santa Maria Bambina e in via Solari, dove sono ospitate le famiglie dei rifugiati afgani. Qui è stata fatta anche un’ulteriore consegna speciale: una culla per un neonato nato nei gironi scorsi.

Il Comando di via Carlo Felice è impegnato tutto l’anno in azioni di solidarietà e beneficenza. Organizza tra i propri dipendenti raccolte di doni da distribuire alle famiglie di Sassari, attraverso strutture presenti nel territorio come scuole e parrocchie.

Gli agenti che lavorano ogni giorno a contatto con le persone, nei quartieri cittadini, non soltanto svolgono un’attività rivolta a garantire la sicurezza, ma osservano, ascoltano, si fermano a parlare e a confrontarsi. Un modo per cogliere, silenziosamente e con estremo tatto, anche le esigenze di chi magari ha delle necessità e non ha il coraggio di chiedere aiuto.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo