Arzachena: in casa 19piante di cannabis e 1,200 kg già pronti per lo spaccio, arrestato imprenditore

I Carabinieri delle Stazioni di Palau ed Arzachena, durante i servizi coordinati di controllo del territorio, hanno arrestato un imprenditore, incensurato, per produzione e detenzione ai fini di spaccio.
I militari, durante un controllo effettuato nel centro di Arzachena, in Viale Costa Smeralda, hanno fermato la macchina di una coppia di giovani. Il forte odore di marijuana proveniente dal veicolo ha indotto i Carabinieri ad effettuare una perquisizione veicolare e personale, rinvenendo 4 grammi della sostanza nella borsetta della ragazza. Non solo, i militari per proseguire l’atto di polizia, si sono recati anche presso l’abitazione dei giovani, che condividevano con il fratello del ragazzo. Ed era proprio tutto suo ciò che è stato rinvenuto: 19 piante di cannabis già essiccate e dell’altezza di quasi 1 metro e 1,200 kg già pronta per lo smercio all’interno di vasi di vetro e materiali per il confezionamento. Per tale motivo è stato tratto in arresto e condotto al regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Per la giovane è scattata invece la segnalazione presso la Prefettura ai sensi dell’art. 75 DPR 309/90, quale assuntrice.






© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo