Successo per i primi due appuntamenti di "Morròculas", il festival della letteratura per bambini

Venerdì 22 a Banari (SS) e sabato 23 a Cheremule si sono tenuti i primi due appuntamenti della seconda edizione di “Morròculas", il Festival della letteratura per bambini e ragazzi.
La prima parte di ogni incontro è stata dedicata alla presentazione dei libri per bambini e ragazzi “La Preistoria della Sardegna”, dell’archeologo Nicola Dessì e “La paura ha sempre un biscotto in tasca”, di Franca Falchi.
Nella seconda parte le operatrici della cooperativa “Sa Rundine” di Perfugas, esperte in didattica museale, hanno tenuto un laboratorio di archeologia sperimentale e la plastilinista Monica Tronci ha guidato i bambini nella creazione di un personaggio con la plastilina.
Hanno chiuso gli appuntamenti le conferenze educative tenute dal dott. Lorenzo Braina, educatore e divulgatore pedagogico, “Educare all’autostima” “È tempo di rinascere”.
Nei primi due incontri si è registrato un apprezzamento sia da parte dei bambini, sia da parte degli adulti che vi hanno preso parte.
I prossimi appuntamenti si terranno a Bonnanaro, venerdì 29 ottobre e a Pattada sabato 30 ottobre.
Ricordiamo, inoltre, che tutti gli eventi inseriti nel programma del Festival Letterario "Morròculas" sono gratuiti.
Per conoscere i programmi e le modalità di prenotazione, gli interessati possono consultare il sito dell’Associazione culturale “Àndala noa”, raggiungibile all’indirizzo www.andalanoa.it

Nelle immagini, la locandina e alcune opere create all'interno del laboratorio tenuto dalla plastilinista Monica Tronci
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo