La Fondazione di Sardegna approva 67mln di euro di erogazioni per iniziative nel triennio 2022-2024

Sassari. Si parte subito con i Bandi Pluriennali dedicati ai settori dell’Arte e del Volontariato finanziati con 7,2 milioni di euro nel triennio e con i Bandi Annuali che stanziano 4,345 milioni di euro per i settori dell’Arte, della Salute, dello Sviluppo locale e del Volontariato.

Sono stati pubblicati sul sito della Fondazione i Bandi dedicati ai settori dell’”Arte, attività e beni culturali”, del “Volontariato, filantropia e beneficenza”, della “Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa” e dello “Sviluppo locale”.

L’impegno finanziario della Fondazione per i prossimi anni segna un incremento del 12% rispetto ai volumi erogativi previsti nel triennio precedente 2020-2022. Questo è stato reso possibile dal pieno raggiungimento degli obiettivi di redditività finanziaria e gestionale con un avanzo superiore rispetto all’ipotesi di chiusura dell’esercizio 2020 previsto dal DPA 2021.

Nel dettaglio, gli stanziamenti per i Bandi Pluriennali, per il triennio, sono stati ripartiti come segue: “Arte, attività e beni culturali” 5.100.000 euro e “Volontariato, filantropia e beneficenza” 2.100.000 euro.

Mentre la ripartizione nei vari settori dei Bandi Annuali è la seguente: “Arte, attività e beni culturali” 1.395.000 euro; “Volontariato, filantropia e beneficenza” 1.000.000 euro; “Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa” 900.000 euro; “Sviluppo locale” 1.050.000 euro.
A questi si aggiungono i Bandi attualmente in corso realizzati con le Università e con il mondo della Scuola.

La Fondazione prosegue, inoltre, il suo impegno nella valorizzazione della propria missione attraverso l’integrazione sistematica di criteri ispirati a valori di sostenibilità, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile previsti dall'Agenda 2030. L’evoluzione della piattaforma informatica per le Richieste on line (ROL) rientra in quest’ottica e consentirà di gestire in modalità totalmente digitale i flussi deliberativi e tutte le attività e le comunicazioni tra la Fondazione e gli interlocutori esterni: dalla registrazione delle domande di contributo, alla consultazione del percorso dei progetti finanziati, per arrivare alla rendicontazione, garantendo così tracciabilità, verificabilità e sicurezza dei dati.

I Bandi sono rivolti ai soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro, così come individuati nel Regolamento delle Attività Istituzionali. I progetti e le proposte possono essere presentati entro il 2 dicembre 2021 secondo le modalità indicate attraverso il sistema ROL, disponibile sul sito: www.fondazionedisardegna.it, alla sezione “Contributi”.

I soggetti richiedenti non ancora iscritti potranno registrarsi alla piattaforma del nuovo sistema ROL, attivato nella precedente edizione dei Bandi. La procedura si concluderà con l’invio delle credenziali di accesso da parte della Fondazione, che consentiranno di accedere al portale e di usufruire di tutti i servizi connessi.
I soggetti già registrati nella nuova procedura ROL potranno accedere con le credenziali già in loro possesso.

In linea con gli anni precedenti, la Fondazione si impegna a pubblicare gli elenchi dei beneficiari entro il mese di gennaio 2022, al fine di avviare prontamente la programmazione dei progetti finanziati.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo