Reis, il comune di Sassari pubblica l’avviso. Obbligo di partecipazione ai Progetti di inclusione

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
Sassari. Sul sito www.comune.sassari.it sono pubblicati l’avviso, la modulistica e la piattaforma online attraverso cui chiedere il Reis (Reddito di inclusione sociale). La presentazione della domanda potrà avvenire esclusivamente tramite il portale, con il sistema pubblico di identità digitale (spid) entro le 23,59 del 3 dicembre. L’erogazione del beneficio è condizionato all’adesione al “Progetto di Inclusione attiva”. Il Progetto coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare e di norma deve essere avviato contestualmente alla concessione del sussidio economico, benché la sua durata non corrisponda necessariamente a quella dell’erogazione del sussidio monetario. In caso di mancata accettazione del Progetto di Inclusione attiva, si procederà con la revoca di ammissione al beneficio.
Il Reddito di Inclusione Sociale è una misura regionale che prevede un sostegno per le famiglie che vivono una situazione di difficoltà economica, coordinata con il RdC (Reddito di cittadinanza).

I richiedenti devono avere residenza nel comune di Sassari e in Sardegna da almeno 24 mesi, tranne i casi indicati nell’avviso (tale requisito deve essere posseduto da almeno uno dei componenti del nucleo familiare al momento della presentazione della domanda); cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri; per gli stranieri, regolare diritto di soggiorno o titolarità di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria). Il bando indica anche il valore dell’Isee necessario per accedere al sussidio e gli altri parametri che saranno presi in esame per la creazione della graduatoria dei beneficiari.

Gli importi del Reis 2021, riconosciuti per 6 mesi eventualmente rinnovabili per ulteriori 6 mesi dopo la verifica del mantenimento dei requisiti d’accesso e della disponibilità di risorse, sono definiti in base al valore Isee e al numero dei componenti il nucleo familiare. Il beneficio sarà erogato con bonifico bancario sul conto del richiedente.
Alle famiglie, con minori in età scolare e in obbligo scolastico (tra i 6 e i 16 anni), sarà erogato in aggiunta al sussidio Reis 2021, un premio 150 euro per ogni minore che abbia conseguito ottime valutazioni (come indicate dal bando) al termine dell’anno scolastico 2021 – 2022. Si tratta di un premio compatibile con altre misure di fonte comunale, regionale e nazionale.

In linea generale RdC/Reddito di Emergenza (Rem) e Reis sono incompatibili, tranne i casi indicati nel bando.

Nell’ambito dei progetti di inclusione attiva, i beneficiari del Reis, salvo i casi previsti di esonero, devono svolgere servizi a favore della collettività. Per i nuclei beneficiari di Reddito di cittadinanza, il Progetto di inclusione coincide con quello definito per la medesima misura nazionale. In caso di famiglie con minori, i Progetti di inclusione potranno prevedere l’attivazione di percorsi educativi e di sostegno alla genitorialità.
L’avviso indica anche i casi in cui il sussidio è revocato.

Il Comune di Sassari procederà con le verifiche dei documenti e delle dichiarazioni presentate. Se emergono abusi o false dichiarazioni, fatta salva l’applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente in materia, gli uffici comunali provvederanno a sospendere o revocare i benefici ottenuti mettendo in atto le misure ritenute necessarie al loro integrale recupero.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)