Lunedì scorso al Teatro Verdi sold out per gli illusionisti della danza

Anche per la stagione di Danza 2021-2022, organizzata dal Cedac (circuito multidisciplinare dello spettacolo dal vivo), lunedì scorso al Teatro Verdi di Sassari si è alzato il sipario. L’ouverture è stato fatto con il nuovo spettacolo di Rbr Dance Company Illusionistheatre dal titolo “Boomerang – gli illusionisti della Danza”. Oltre ad avere registrato il sold-out, la kermesse è stata molto apprezzata dal pubblico presente in sala, che ha ripetuto con scroscianti applausi sia nei vari intermezzi dello spettacolo sia a chiusura l’ottima esibizione dei bravissimi artisti che si sono esibiti e alternati sul palco. Sotto i riflettori del Teatro Verdi si sono alternati i danzatori Cristina Ledri, Alessandra Odoardi, Chiara Pagano, Francesca Benedetti, William Mazzei, Paolo Bruno e Raffaele Polito, protagonisti di un poetico e onirico viaggio tra sequenze di corpi in movimento e raffinati giochi di luci e ombre. Con diversi riquadri che hanno rappresentato lo scioglimento dei ghiacciai, la vita frenetica nelle città, l'immagine di «un’umanità intrappolata nella sua gabbia di vetro», le profondità marine ormai «sature di plastiche». Insomma, “Boomerang” ha affrontato il tema delicato e complesso del rapporto tra uomo e natura. Un'opera affascinante, impreziosita dall'uso sapiente delle moderne tecnologie, con speciali fondali e videoproiezioni, che in primis al pubblico che assiste allo spettacolo invita al rispetto dell'ambiente e propone una riflessione sulle responsabilità individuali e collettive nella tutela del pianeta, davanti al rischio di una catastrofe imminente.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo