Venerdì al Teatro Civico di Alghero l'anteprima regionale del documentario Princesa

Venerdì 26 novembre Princesa diretto da Stefania Muresu e prodotto da Caucaso in collaborazione con Roda Film, avrà la sua prima regionale al Teatro Civico di Alghero, in occasione della celebrazione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne organizzata dalla Società Umanitaria di Alghero, con la proiezione di tre film inediti al pubblico, tra cui L’Èvènement, La scelta di Anne,Leone d’oro alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia e La dona il·legal di Ramon Termens.

Alla proiezione interverranno la regista, il montatore Enrico Masi, l’avvocata Sabrina Mura, referente dell’associazione Acos di Sassari impegnata nella lotta contro la prostituzione e la schiavitù e la direttrice della Società Umanitaria di Alghero, Alessandra Sento.

Il film, presentato in anteprima alle Giornate degli Autori della 78° Mostra del Cinema di Venezia, nasce dall'incontro tra la regista e  una giovane donna nigeriana accolta all'interno di una comunità di accoglienza per vittime di tratta in Sardegna. Princesa è un film che parla di tratta, superstizione, ritualità, corpi e politica.  Girato nell'arco di tre anni tra la Sardegna, la Sicilia, la Campania e il sud della Francia, unisce il linguaggio del documentario di osservazione alla caméra-stylo super8 e 16mm, costruendo un materiale visivo stratificato che utilizza filmati d’archivio (Istituto Luce, Cineteca di Bologna), un'inedita cassetta DV proveniente dalla Nigeria e la sequenza di un drama nollywoodiano.  Differenti registri narrativi per rispondere al tentativo di creare un ibrido cinematografico che contenga le tracce biografiche di Princesa e le suggestioni raccolte intorno a un fenomeno complesso e in mutamento.

Il documentario è prodotto da Caucaso con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna, la collaborazione di Roda Film,  il supporto del CSC Società Umanitaria Carbonia - La Fabbrica del Cinema, in collaborazione con il progetto ElenJoy della Congregazione Figlie della Carità di Cagliari e il Numero Verde Antitratta, il supporto scientifico dell'Archivio delle Memorie Migranti,  il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission e la distribuzione internazionale di Filmotor.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo