Venti anni di furti, rapine e danneggiamenti: arrestato dalla Polizia di Stato di Sassari

L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
Sassari. Nella scorsa settimana, personale della Questura di Sassari, dopo assidue, ha eseguito l’ordine di carcerazione a carico di un 54enne.
L’uomo si è reso responsabile di una serie di furti, rapine, danneggiamenti e ricettazioni commessi nel contesto cittadino negli ultimi 20 anni, ai danni di abitazioni, attività commerciali ed autoveicoli. L’attività investigativa inerente una lunga serie di eventi delittuosi accertati dagli operatori della Squadra Mobile, ha consentito di assicurare alla giustizia il responsabile di una serie di furti, ricettazioni e danneggiamenti posti in essere dal 2015 al 2020 nel contesto cittadino.  
Il suo modus operandi era pressoché sempre lo stesso, commetteva dei furti, specialmente in appartamento e su automobili, per poi mettere in vendita i beni asportati.  
In un caso, dopo il suo arresto, sempre per reati contro il patrimonio, veniva collocato ai domiciliari a seguito di udienza di convalida, misura cautelare che non ha rispettato, in quanto dopo essersi allontanato dal suo domicilio ha commesso altri reati.L’attività investigativa in tal caso ha consentito sia l’accertamento del reato di evasione che quello di furto.
A seguito dell’unificazione delle pene dei reati contestati dagli inquirenti, è stato emesso un ordine di carcerazione che prevede un pena complessiva da espiare pari a oltre sei anni di reclusione da scontare presso la casa circondariale di Sassari  ed una multa di 740 euro.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)