Effetto black friday: gli italiani tornano nei negozi fisici che crescono il doppio del web

A spingere gli acquisti è stato il Black Friday durante il quale hanno deciso di fare acquisti oltre quattro italiani su dieci (il 41%) sotto la spinta delle riapertura delle attività commerciali colpite nel novembre 2020 dalle limitazioni, a causa dell’emergenza sanitaria. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati Istat sul commercio al dettaglio a novembre che evidenziano una crescita del 12,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Un cambiamento che ha modificato le scelte di acquisto con i negozi fisici che sono stati preferiti al commercio elettronico che è aumento solo del 6,6% nel mese di novembre. Il 64% degli italiani ha spostato parte dei propri acquisti dal web ai negozi tradizionali, con una tendenza a recuperare il contatto diretto con i prodotti, nonostante le preoccupazioni per la risalita dei contagi, secondo l’analisi Coldiretti/Censis. Negli acquisti nei luoghi fisici, dai negozi ai mercati – conclude Coldiretti - gli italiani hanno ritrovato una dimensione che non è appagata dal web, di cui hanno sentito nostalgia in pandemia e che vogliono al più presto recuperare, con una esigenza avvertita soprattutto dalle donne (68%) e dai gruppi benestanti (70%).

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo