Alghero.Risarcimento danni calamità naturali,Regione avvia le procedure: domande entro il 31 gennaio

Due eventi di forti precipitazioni a carattere temporalesco, la prima,  durante la giornata del 14 ottobre 2020, con  una tromba d’aria che ha anche  interessato le località Galboneddu, Carrabuffas e altre zone,  la seconda, il giorno 26 settembre 2021, quando il territorio è stato investito  da un eccezionale fenomeno atmosferico, con  venti di forte intensità che hanno generato anche in questo caso una tromba d’aria che ha colpito in maniera considerevole gran parte dell’ ambito urbano ed extraurbano. Entrambi gli eventi hanno causato  ingenti danni agli edifici privati, pubblici, alle infrastrutture, a beni e a  colture.

A seguito dei sopralluoghi dei tecnici del Comune di Alghero, con la Compagnia Barracellare e il personale della Protezione Civile Comunale sono stati accertati i danni verificatisi sul territorio. In entrambi i casi l’Amministrazione, con atti  di Giunta  n.  267 del 21/10/2020 e n. 259 del 05/10/2021, ha deliberato la dichiarazione di stato di calamità naturale inviando la delibera  alla Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna, all’Assessorato regionale per la Difesa all’Ambiente, all’Assessorato regionale Agricoltura e Riforma Agro Pastorale, alle Agenzie Laore e Argea di Sassari e alle Associazioni imprenditoriali agricole della Provincia di Sassari.

La Regione, con Deliberazione di Giunta regionale n. 49/49 del 17/12/2021 ha definito le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito della calamità naturale dichiarata dal Comune di Alghero.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo