PNRR Ploaghe.Oltre 1mln di euro per la rigenerazione urbana dell'area edilizia residenziale pubblica

L’area su cui sorgono gli alloggi a canone sostenibile e a canone sociale del comune di Ploaghe, verrà presto riqualificata così come i relativi alloggi. Grazie al finanziamento di ben 1.140.000,00 euro, ottenuto grazie ai fondi del Pnrr, nei prossimi mesi verrà attuato un programma di interventi che cambieranno il volto dell’intera zona. La rigenerazione del patrimonio edilizio pubblico abbinato alla rigenerazione urbana è uno degli obiettivi strategici del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che porta in dote 222,1 miliardi di euro di cui 30,6 miliardi del fondo complementare approvato da governo. Proprio attraverso il fondo complementare, la Regione Sardegna ha pubblicato lo scorso novembre il bando “Sicuro, verde e sociale: riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica” con oltre 45 milioni di euro di dote finanziaria. Al bando l’amministrazione comunale di Ploaghe ha partecipato con un programma di rigenerazione urbana contenente un insieme articolato di interventi racchiusi nel “Progetto di fattibilità tecnica ed economica di efficientamento energetico di alloggi di edilizia residenziale pubblica, adeguamento sismico e riqualificazione spazi pubblici”, approvato dalla giunta comunale lo scorso 22 dicembre. Il progetto prevede prevalentemente la riqualificazione energetica della palazzina, che ospita i dodici alloggi a canone sostenibile e i sei appartamenti realizzati nell’ex “scuola di aviamento” adibiti a canone sociale. Questi interventi riguardano circa il 60% delle risorse mentre il restante 40%, come previsto dal bando, è destinato alla sistemazione dell’area di oltre un ettaro su cui sorgono gli edifici. Lo spazio urbano è già attualmente interessato da un progetto, del valore di 245mila euro, con il quale è stata sistemata l’area intorno alle palazzine di via Regina Margherita e l’area prospiciente gli alloggi a canone sociale con la costruzione di un campetto polivalente per attività sportive attualmente in fase di realizzazione. Un ulteriore finanziamento prevede di realizzare nella pineta un percorso vita attrezzato. Coi fondi del Pnrr appena ottenuti verranno completati gli interventi, costruendo un piccolo edificio comprendente gli spogliatoi del campetto, realizzando la viabilità di accesso agli edifici ed i relativi marciapiedi e sistemando l’intera area con illuminazione e arredo urbano. “Per l’amministrazione- commenta soddisfatto il sindaco Carlo Sotgiu-  è fondamentale portare al termine il programma di riqualificazione dell’area delle vecchie scuole del prato superiore. Aldilà della costruzione degli alloggi, che sono stati consegnati ai beneficiari poco tempo fa, riteniamo fondamentale completare la sistemazione dell’intera area della pineta che rappresenta un piccolo polmone verde all’interno del paese che deve essere maggiormente fruibile. Ovviamente ottenere risorse così ingenti attraverso dei bandi rappresenta per noi uno stimolo importante che evidenzia che il lavoro di programmazione svolto dall’amministrazione è corretto e merita di essere premiato”.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo