Sassari, emergenza Coghinas: attivati i collegamenti dal Cuga. In città è garantito il servizio

Sassari. Saranno completati nella giornata di domani, domenica 23 gennaio 2022, i lavori di riparazione da parte dell’Enas, Ente acque della Sardegna, sul tratto di acquedotto Coghinas 2 interessato dal cedimento la scorsa notte. La condotta rifornisce di acqua grezza i potabilizzatori Abbanoa di Truncu Reale (al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino), Monte Agnese (Alghero) e Castelsardo.
Grazie al protocollo operativo definito dall’assessorato regionale ai Lavori pubblici sono state attivate a fine mattina, in favore degli impianti Abbanoa di Truncu Reale e Monte Agnese, delle linee di rifornimento alternative da parte di Enas e del Consorzio di Bonifica della Nurra che hanno consentito di sopperire al 60 per cento del fabbisogno ordinario sfruttando il bacino del Cuga. I tecnici di Abbanoa hanno proceduto tutta la giornata a eseguire una serie di manovre in rete e negli impianti per tenere quanto più possibile in esercizio la rete idrica cittadina. Rispetto ai precedenti interventi, quindi, le restrizioni risultano notevolmente contenute.
Sassari: Erogazione ripristinata dal primo pomeriggio di oggi nei quartieri alimentati in via esclusiva da Truncu Reale tramite il serbatoio e la condotta di Monte Oro: Centro Storico, Monte Rosello basso, Sacro Cuore, Latte Dolce, Santa Maria di Pisa, Porcellana e Piandanna.
Nessuna interruzione nei quartieri alimentati dalla condotta a gravità di Monte Fiocca: Li Punti, San Giovanni, Sant’Orsola, Caniga, La Landrigga, Bancali, Ottava, San Quirico, San Giorgio, Predda Niedda e il carcere di Bancali.
Nessuna interruzione anche nelle zone rifornite dal Serbatoio Quota 300 di Serra Secca, alimentato solo parzialmente da Truncu Reale: Luna e Sole, Prunizzedda e Monte Rosello Alto e Carbonazzi.
Nelle zone servite dal serbatoio di Via Milano, alimentato dal potabilizzatore del Bidighinzu con integrazione da Truncu Reale tramite il sollevamento di Ponte Rosello (Lu Fangazzu, San Paolo, San Giuseppe, Monserrato, Tingari, Monte Rosello medio, Sassari 2, Badde Pedrosa, Monte Furru Valle Gardona e Gioscari) sono programmate le seguenti chiusure:
Oggi e domani dalle 15 alle 5 del mattino successivo. Lunedì dalle 18 alle 5 del mattino successivo
In base alla possibilità di aumentare l’integrazione della fornitura dall’acquedotto Bidinighinzu, sarà possibile aumentare le ore di erogazione.
A Porto Torres è stata attivata l’integrazione dai pozzi locali che può garantire soltanto parzialmente il fabbisogno del centro abitato. Sono previsti quindi disservizi fino a conclusione della riparazione della condotta dell’Enas e al riavvio degli impianti. Stessa situazione per quanto riguarda Stintino, Castelsardo e Tergu.
Verranno intrapresi tutti gli accorgimenti necessari a limitare i disservizi. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24. Abbanoa segnala che alla ripresa dell’erogazione l’acqua potrebbe essere transitoriamente torbida a causa dello svuotamento e successivo riempimento delle tubazioni.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo