Olbia, windsurfista in difficoltà salvato dalla Guardia Costiera

Nelle prime ore del pomeriggio la Sala Operativa della Guardia Costiera di Olbia ha ricevuto una richiesta di soccorso da un windsurfista che in balia delle onde e del forte vento (vento forza 6 da SE e onde di circa 2 metri) non riusciva a tornare a riva.

Immediatamente la Sala Operativa della Guardia Costiera di Olbia, al Comando del Direttore Marittimo C.V. (CP) Giovanni CANU, ha disposto l’intervento della Motovedetta CP 2116 che, giunta in zona, con non poche difficoltà a causa delle condizioni meteomarine particolarmente avverse, è riuscita ad individuare il windsurf a circa un miglio dalla costa e a trarre in salvo il malcapitato, che, a parte l’evidente spavento, risultava essere in ottimo stato di salute.

Dopo averlo tratto in salvo, la Motovedetta CP 2116 si è diretta al porto di Olbia, dove la persona soccorsa è stata sbarcata per fare rientro al proprio domicilio senza necessità di cure mediche.

La Guardia Costiera raccomanda che prima di intraprendere qualsiasi attività in mare è necessario verificare le condizioni meteomarine e nel caso di impiego di unità sia a vela che a motore, l’idoneità delle stesse alla navigazione, la portata e l’efficienza delle apparecchiature radio per le comunicazioni di emergenza oltre all’osservanza dei limiti di navigazione dalla costa in relazione alle caratteristiche ed alla patente nautica posseduta.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo