Perseguitava e maltrattava la compagna: pregiudicato finisce in carcere

I Carabinieri della Stazione e Compagnia di Valledoria, al termine di una complessa e articolata attività di indagine, nella mattinata di sabato hanno arrestato su ordine di custodia cautelare emesso dal gip di Sassari, su proposta della Procura della Repubblica, per reati che spaziano dalle minacce gravi, agli atti persecutori, ai maltrattamenti in famiglia un pregiudicato del luogo. Il responsabile è un disoccupato, peraltro già vecchia conoscenza degli investigatori, con precedenti specifici in materia e già sottoposto in atto alla misura dell'allontanamento dalla vittima. La misura in argomento tuttavia non è servita ad evitare che il soggetto reiterasse i suoi illeciti comportamenti nei confronti della compagna, madre di un bimbo in tenera età nato dalla loro unione. L'uomo, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto alla casa circondariale di Bancali dove resterà a disposizione della competente a. g. . Nel corso della medesima operazione i Carabinieri hanno recuperato anche 5 dosi di cocaina già pronte per la vendita, oltre a duemila euro in banconote di piccolo taglio, provento dello spaccio.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo