Al Vanni Sanna la Torres conquista la semifinale di Coppa Italia Serie D

Adam Diakite (foto: Alessandro Sanna)
Adam Diakite (foto: Alessandro Sanna)
Sassari. Jacopo Tuschet segna, corre verso la Nord e libera l’urlo atteso per 98’ di gioco e ben 12 calci di rigore: è semifinale di Coppa Italia. Alla fine la spunta la Torres (4-3) al termine di una gara complessa e tosta, contro uno Scandicci ruvido ma presente, bravo a stoppare le iniziative torresine ma non certo arroccato. Nella lotteria, però, la spuntano i rossoblù, con la complicità di un Pierpaolo Garau sempre più uomo ragno e specialista in penalty che contano.

Infrasettimanale di Coppa Italia al Vanni Sanna.
La Torres, fresca di 119° compleanno (auguri alla bella signora rossoblù), torna a giocare al Vanni Sanna dopo la vittoriosa trasferta di Area e la brevissima sosta pasquale. Alfonso Greco rimescola le carte del mazzo - pur facendo i conti con assenti fra squalifiche e infortuni - schiera Riccardo Pinna nel trio di difensori centrali, gioca con Jacopo Turchet sulla fascia e con Jack Demartis a supporto del tandem offensivo composto da Adam Diakite e Francesco Ruocco. Difesa della porta, l’uomo ragno, Pierpaolo Garau.

Sin dalle prime battute le due squadre provano a sfondare affondando gli assalti ma senza trovare la stoccata decisiva. Tanta esperienza in campo per lo Scandicci, che si affida proprio a uomini come Palermo e Saccardi per tentare di scardinare la difesa a tre torresina. Ma tanta esperienza e tanta determinazione da parte dei sassaresi, che non considerano la coppa come un fastidio, ma come uno stimolo. Fasi di lotta a centrocampo. Al 10’ è primo corner per il team toscano, nulla di fatto.

Al 13’ ottimo traversone di Jacopo Turchet su cui si avventa, senza però trovare l’impatto, Francesco Ruocco. Si resta sullo 0-0. Lo Scandicci prova a sfruttare le ripartenza a superare la mediana rossoblù, la Torres però oppone il suo muro difensivo ai tentativi di sfondamento avversari. Al 20’ Timperanza esce ad anticipare Adam Diakite, Saccardi è in fuorigioco sul lob di Palermo. Si lotta, ma la matassa non si sbroglia. Alla mezz’ora è 0-0.

Al 32’ ancora un lancio lungo, Santeremo ci arriva, fa un passo e calcia: tiro potente e teso ma altro sulla traversa. Palermo resta a terra sulla tre quarti, poi si alza e va a supporto dei suoi che si accingono a battere un corner. Qualche protesta fra panchina ospite e campo. Corner battuto poi direttamente sul fondo. Jack Demartis pennella passaggi ma la difesa giallo fluo chiude gli spazi, Siniscalco tenta di insinuarsi fra le maglie difensive torresine, Sinisgallo al 44’ sfiora la clamorosa autorete, dopo 2’ di recupero si torna negli spogliatoi.

Giallo a Sinisgallo per fallo su Jacopo Turchet, poi anche per Santeremo. Torres che spinge sulle fasce, Scandicci che resiste. Francesco Ruocco ha in Ficini un ostacolo tosto da aggirare, ma per gli avanti toscani l’impresa non è da meno. Al 16’ Alessandro Masala calcia verso la porta e impegna in due tempi Timperanza, mentre al 19’ è Jukic che da due passi non trova la porta e spara altissimo.

Storie tese in area Scandicci al 23’ della ripresa, al 25’ st è mischia ancora in area toscana ma Adam Diakite non trova lo spazio per la zampata vincente. Dentro Marini. E dentro anche Giancarlo Lisai e Massimiliano Mignogna per mister Alfonso Greco. In campo anche Mariani. Al 36’ Jacopo Turchet calcia dalla sinistra, Massimiliano Mignogna incombe ma la palla è deviata prima in corner. Punizione di Mariani alle stelle. Giallo a Gianneschi per fallo su Giancarlo Lisai. In campo Samuele Pinna a dare fiato a Francesco Ruocco.

Si corre verso i rigori, ma sono 6’ i minuti di recupero concessi da Mbei.  Al 47’ st ancora cross di Jacopo Turchet, testa di Adam Diakite: buono l’impatto, ma con poca potenza e Timperanza para senza troppi patemi. Rigori, si calcia sotto la curva Nord e parte lo Scandicci: Burato, gol; Bianchi, gol; Imbrenda, para Garau; Lisai, para Timperanza; Palermo, gol; Masala, gol; Santeremo, gol; Pinna S., gol; Mariani, fuori; Diakite, para Timperanza; Magonara, para Garau; Turchet, gol. Finisce 4-3 e la Torres vola in semifinale di Coppa Italia.lia.

Coppa Italia serie D - Stadio “Vanni Sanna” di Sassari

Torres vs Scandicci 4-3 d.c.r.


Torres: Garau, Rossi (27’ st Mignogna), Ferrante, Antonelli, Pinna R., Bianchi, Masala, Turchet, Diakite, Ruocco (40’ st Pinna S.), Demartis (27’ st Lisai). A disposizione: Salvato, Cani, Tesio, Gurini, Kujabi, Maganuco. Allenatore: Alfonso Greco  

Scandicci:
Timperanza, Ficini, Gianneschi, Burato, Santeremo, Francalanci, Magonara, Sinisgallo (34’ st Mariani), Jukic (41’ st Imbrenda), Palermo, Saccardi (25’ st Marini). A disposizione: Bruni, Frascadore, Edu, Gianassi, Corsi, Pierangioli. Allenatore: Atos Rigucci

Arbitro: Mbei di Cuneo
Assistenti: D’Ottavio di Roma e Spoletini di Rieti

Rigori: Burato, gol; Bianchi, gol; Imbrenda, para Garau; Lisai, para Timperanza; Palermo, gol; Masala, gol; Santeremo, gol; Pinna S., gol; Mariani, fuori; Diakite, para Timperanza; Magonara, para Garau; Turchet, gol

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Adam Diakite (foto: Alessandro Sanna)
  • Nicolò Antonelli (foto: Alessandro Sanna)