Il Convitto Nazionale Canopoleno di Sassari prende parte al progetto dell'Aeronautica militare

Sassari. Lo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare – d’intesa con il Ministero dell’Istruzione- ha organizzato a Sassari un Corso di Cultura Aeronautica, un'iniziativa, attivata in solo sette province italiane . Nei giorni scorsi si è svolto un interessante e partecipato incontro nell'aula magna del Convitto Nazionale Canopoleno, rivolto alle quarte e quinte dei Licei che saranno coinvolte nel percorso formativo.
Le attività di formazione e divulgazione si svolgeranno in due settimane e saranno suddivise in due momenti: una fase teorica, dal 9- 12 maggio, che prevede un ciclo di conferenze a carattere divulgativo riguardanti i principi del volo ed il funzionamento dell'aeroplano; ed una pratica, dal 13- 18 maggio, che prevede un volo di ambientamento su un velivolo ad elica (Siai-208) pilotato da un Istruttore di volo dell'Aeronautica Militare.
"Questa nuova attività insieme all'aeronautica militare è un altro percorso formativo di estremo interesse che abbiamo deciso di sostenere a beneficio dei nostri ragazzi - spiega il rettore del Canopoleno, Stefano Manca- che potranno fare un'esperienza di certo unica e capace di arricchirli sotto il profilo personale. Per un futuro percorso, magari, che potrà vederli protagonisti."
Al termine del corso sarà stilata una graduatoria degli studenti che terrà conto del livello di apprendimento delle lezioni teoriche e dell'attitudine dimostrata al volo.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo